“I Vicoli del Vino”, salta l’edizione 2014 della kermesse di Prossedi

L’appuntamento con la manifestazione di successo nel piccolo comune lepido per il prossimo anno con un grande evento che diverrà parte integrante dell’Expò di Milano

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Non ci sarà quest’anno “I Vicoli del Vino”, la manifestazione in programma nel piccolo comune di Prossedi che rimanda l’appuntamento al 2015 con un grande evento che diverrà parte integrante dell’Expò di Milano.

Protagonisti della VI edizione saranno infatti i temi dell’Esposizione Universale con una grande installazione dedicata al vino e al cibo che hanno contribuito a rendere riconoscibile l’eccellenza del made in Italy nel mondo.

Un successo per la Kermesse ideata dalle associazioni Amo l’Italia, Amo Prossedi e Agroalimentare in Rosa,curata da Maurizio Calvi, Tiziana Briguglio e Thea Lombardi, che si conferma così tra i più importanti eventi a carattere nazionale per la promozione del Belpaese.

Da qui la decisione sofferta, ma necessaria da parte degli organizzatori, di saltare l’evento di quest’anno per non rischiare di disperdere e veder confondere tra le mille manifestazioni ispirate al  format de “I Vicoli del Vino”, il messaggio di educazione al cibo avviato nel 2009 in collaborazione con l’Enoteca Italiana di Siena  con il duplice obiettivo di promuovere l’agroalimentare di qualità italiano e i centri storici dei piccoli paesi collinari ancora sconosciuti ai più. 

Nell’edizione 2015 de “I Vicoli del Vino”, tante le iniziative volte a diffondere tra i giovani la cultura del bere  e mangiare consapevole, con particolare attenzione anche a quelle produzioni fortemente di nicchia di cui si racconterà la storia, la natura e il territorio compreso dal nord al sud dello stivale.

Torna su
LatinaToday è in caricamento