Giornata contro la violenza sulle donne, tutte le iniziative in programma in provincia

Street art a Latina e anche a Priverno, sport a Terracina e poi convegni, cinema e libri

Un'immagine del murales realizzato a Priverno

Diverse le iniziative in programma in molti comuni della provincia per celebrare il 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Dalla street art di Latina e Priverno ad eventi in programma da nord a sud del territorio.

A Terracina lo sport contro la violenza

A Terracina in particolare si terrà domani alle 20,30, presso la struttura del Palacarucci, “Fair Play forWomen”, campagna nata da un’idea di quattro ragazze: Federica Saviani, Ilaria Mauro, Ottavia Pietricola e Letizia Goltara (#fourgirlsoneproject) in collaborazione con F.I.D.A.P.A – B.P.W. Italy sezione di Terracina e Your Best Show, patrocinato dal Comune di Terracina, da Opes Italia e da F.I.G.C –L.N.D – Divisione Calcio a Cinque. L’evento nasce con la volontà di favorire un cambio di mentalità e cultura per la piena parità di genere e per l’educazione al rispetto, da qui l’idea di intitolare questo evento Fair Play “gioco leale”, che in termini calcistici indica un’etica comportamentale improntata al rispetto dell’ altro e alla prevenzione di comportamenti quali violenza e discriminazione.L’evento è giunto alla sua seconda edizione e quest’anno si propone in una veste nuova. Scenderanno in campo l’Associazione Sportiva Dilettantistica Real Terracina C5 e la Associazione Sportiva Vis Fondi, sul rettangolo di gioco dell’impianto sportivo di Viale Europa 204: due squadre miste, composte da una selezione della squadra maschile e di quella femminile, dando inizio così ad un percorso che, facendo leva sullo sport e sulla sensibilizzazione, possa arrivare presto ad innescare un vero cambiamento culturale. L’intero ricavato della manifestazione sarà devoluto in beneficenza all’ Associazione Nadyr onlus che opera nel territorio pontino, costituita da sole donne esperte nel contrasto alla violenza di genere in ogni sua forma e mira a proteggere le donne. L'evento si inserisce al fianco del progetto "In campo diversi ma uguali" dell’ente di promozione Sportiva Opes, Divisione Calcio a 5, Aicem e Sport senza Frontiere onlus, sostenuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Street art a Priverno: l'opera degli studenti

II maltempo non ha fermato la solidarietà e la lotta alla violenza sulle donne a Priverno. Lunedì 25 novembre, in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, il progetto di street art ha un nuovo volto. A causa del maltempo, tutti gli artisti stranieri che avrebbero dovuto operare sul territorio hanno avuto enormi difficoltà e di conseguenza anche l'iniziale progetto è stato temporaneamente sospeso in attesa del bel tempo. Saranno però gli studenti del Liceo Artistico di Priverno, capitanati dai docenti Fusco Pasquale e Stella Lattao, a realizzare il murales contro il femminicidio sulla parete, di recente oggetto di scritte vandaliche, adiacente all'ex Istituto d'arte A.Baboto (Nella foto gli studenti al lavoro). Nello stesso istituti, lunedì 25 novembre, alle 17, nell'ambito dell'iniziativa promossa dall'associazione culturale Femineus "Io valgo, stop al Femminicidio", Sabrina Lembo presenterà il suo libro "Anche io ho denunciato". Al termine seguirà il corteo silenzioso e l'accensione delle candele commemorative sulla scalinata della Piazza del Comune.

Gli eventi oggi a Cisterna

Il comune di Cisterna ha invece anticipato le celebrazioni alla giornata di oggi, 24 novembre. “La violenza è la ragione di chi ha torto!”. Sotto questo slogan Cisterna ha promosso la cultura della non violenza sulle donne coinvolgengo la città.  Il sindaco Mauro Carturan, l’assessore ai Servizi Sociali Federica Felicetti, il presidente della commissione Servizi Sociali Fabiola Ferraiuolo, in collaborazione con il Centro Donna Lilith casa rifugio Emily hanno organizzato un incontro pubblico per onorare il 25 novembre. Incontri, proiezione di filmati, preceduti dagli interventi del sindaco e dei rappresentanti dell'amministrazione comunale. Presentati i dati nazionali e del Centro antiviolenza Donne al Centro di Aprilia, esposti e argomentati da Deborah Foschi, responsabile del Centro antiviolenza.

Le iniziative a Bassiano

Si sono svolte nella giornata di oggi, anche a Bassiano, le attività conclusive per la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne organizzate dall’assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Bassiano in collaborazione con la Consulta delle Donne Ipazia e l’associazione Ast: una serie di attività impegnative e profonde partite, sabato 23, dalla presentazione del libro “Si Chiama Vittoria..” di Assunta Gneo. Oggi, 24 novembre, la proiezione del cortometraggio “Una donna…mille sfumature” con intervento musicale a cura di Cecilia Iacomini (Viola) e Bruno Cifra (Pianoforte), e delle letture tratte dal libro “Donne” di Andrea Camilleri a cura di Amalia Avvisati con la partecipazione di Orazio Mercuri. “Ogni anno affrontiamo questo giorno importante con maggiore consapevolezza della sua importanza - ha spiegato il vicesindaco ed assessore alle Pari Opportunità Giovanna Coluzzi  - anche questa volta il tema è trattato attraverso un completo panorama culturale passando dalla letteratura, al cinema alla musica".

A Roccagorga teatro contro la violenza di genere 

Uno spettacolo teatrale per sensibilizzare e tenere alta l’attenzione nei riguardi del tema della violenza sulle donne. E’ quanto ha proposto invece il Comune di Roccagorga, con lo spettacolo “Te la ricordi Lella”, ispirato al Romanzo “ Di donne e di coltelli” di Anna Maria Scampone. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con il gruppo teatrale Purpurin, mette in scena monologhi, canzoni, poesie, letture per onorare la memorie delle vittime di violenza di genere. Gli interpreti: Alba De Vincenzo, Letizia Giorgi, Simona Giorgi, Giovanna Graziani, Marina Martini, Anna Maria Scampone, con la partecipazione di Giancarlo Rapone, mentre la parte tecnica è curata da Fabrizio Vitarelli. Allestita una mostra presso il teatro comunale con i lavori svolti dagli studenti che hanno prodotto opere legate a queste tematiche. Lunedì 25 novembre in programma un incontro con gli studenti della scuola media “Anna Frank” coinvolti in un progetto formativo sul tema della violenza di genere.



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

Torna su
LatinaToday è in caricamento