Voleva far prostituire la compagna, arrestato a Borgo Montello

La donna per sfuggire dall’uomo si era rifugiata all’interno della scuola elementare del borgo. L’uomo è finito in manette in flagranza di reato

L’accusa per lui è di violenza privata; a finire in manette in flagranza di reato nella giornata di ieri è stato un cittadino di nazionalità romena che voleva indurre la convivente alla prostituzione. Al momento del loro arrivo, i carabinieri della stazione di Borgo Montello, insieme ai colleghi di Latina Scalo, hanno trovato la donna nascosta all’interno della scuola elementare dove aveva trovato rifugio per fuggire all’uomo e per evitare di essere prelevata da lui. Arrestato sarà giudicato con il rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • Dramma a Terracina: uomo si toglie la vita impiccandosi a un ponte

  • Ordinano condizionatori e pagano solo l'acconto: la merce era in un deposito in provincia di Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento