Violenze e percosse sulla compagna e la figlia di lei, 39enne arrestato

Accusato di violenze e maltrattamenti in famiglia. L'arresto a Cisterna in seguito la denuncia della donna finita in ospedale dopo l'ennesima aggressione. Madre e figlia sono in una struttura protetta, lui in carcere

L’ennesima storia di violenza tra le mura domestiche arriva da Cisterna dove nella serata di ieri la polizia ha arrestato un cittadino di nazionalità indiana dopo la denuncia della compagna sua connazionale da tempo residente in Italia che, anche grazie ad una mediatrice culturale, ha raccontato quanto sopportato per lungo tempo.

Le accuse per l’uomo, con cui la vittima conviveva nella convinzione che potesse prendersi cura di lei e della figlia minore avuta da un rapporto precedente, sono di violenze e maltrattamenti in famiglia.

Sin da subito, infatti, lo straniero ha dimostrato di essere una persona violenta e prevaricatrice, maltrattando sia la compagna che la bambina, atteggiamenti che si facevano ancora più violenti a causa dell’abuso di alcol e droga da parte dell’uomo.

La situazione è precipitata due sere fa quando l’indiano ha afferrato la bimba per i capelli sbattendola ripetutamente con violenza sul letto,  picchiando la donna accorsa per difenderla e, successivamente, abusando anche sessualmente di lei.

Data la gravità della situazione, gli agenti del commissariato, insieme ai servizi sociali hanno prima provveduto a far visitare la donna all’ospedale Goretti, dove le è stato riscontrato un trauma contusivo massiccio facciale e trauma cranico capo, con una  prognosi di ventuno giorni, non escludendo che la stessa avesse potuto subire violenza sessuale, e poi a collocare mamma e figlia in una struttura protetta di Latina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Contemporaneamente sono partite le ricerche dell’uomo nel frattempo svanito nel nulla; solo grazie ad uno stratagemma ieri sera gli agenti sono riusciti a rintracciarlo. Dopo aver avvisato pm di turno del fermo e ci accertamenti di rito, l’indiano è stato trasferito nella casa circondariale di Latina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 nuovi casi: uno è un autista dei bus. La Asl: "Rischio diffusione per presenza di asintomatici"

  • Coronavirus, molti pazienti ex covid presentano sindrome post traumatica da isolamento

  • Coronavirus Anzio, tornano i contagi: tre nuovi casi registrati in città

  • Coronavirus: nel Lazio 12 nuovi casi. In provincia positiva una donna rientrata dal Brasile

  • Aggressione sulla pista ciclabile, l'arrestato al giudice: "Le ragazze mi avevano rubato il telefono"

  • Coronavirus: nessun caso in provincia, 13 nuovi pazienti nel Lazio e 58 guariti

Torna su
LatinaToday è in caricamento