Da Cisterna parte il percorso storico turistico e monumentale nei borghi dei Caetani

Presentato dal Comune alla Regione il progetto "#CaetaNET, a spasso con Gelasio Caetani", un'originale proposta di rete che partendo da Palazzo Caetani toccherebbe, tra gli altri, anche il Giardino di Ninfa, il Castello di Sermoneta e il Villaggio di Fogliano

Palazzo Caetani a Cisterna

Da Cisterna un percorso storico turistico e monumentale nei borghi dei Caetani: il Comune ha elaborato, deliberato e presentato alla Regione il progetto “#CaetaNET, a spasso con Gelasio Caetani”, una nuova proposta di itinerario che “vuole unire patrimonio storico-culturale-paesaggistico locale alle moderne tecnologie per attrarre visitatori e stimolare il settore del turismo”.

Attraverso una originale proposta di rete dei borghi del Casato Caetani presenti sul territorio, l’Amministrazione di Cisterna dunque è in lizza con gli altri partecipanti al bando regionale per la valorizzazione e promozione turistica dei Borghi del Lazio e un finanziamento massimo di 50mila euro.

“Si tratta - spiegano dal Comune di Cisterna - di un tour che partendo da Palazzo Caetani, con le sue grotte, gli affreschi, il museo del buttero e prossimamente quello archeologico, toccherà il Giardino di Ninfa e Pantanello, il Castello di Sermoneta, il Villaggio di Fogliano con una serie di ulteriori attrattive come l’area archeologica di Tres Tabernae, il Filetto con i butteri, la Tenuta di Torrecchia Vecchia.

Tutti i siti saranno mappati e segnalati attraverso l’installazione di segnaletica intelligente con QR Code e App tramite i quali sarà possibile consultare una guida multimediale, con cenni storico-artistici, galleria fotografica e video, audioguida, informazioni sull’offerta ricettiva locale (ristoranti, agriturismi, b&b, hotel, cantine vinicole e aziende agricole), percorsi per ragazzi e anziani, oltre a sportelli turistici ed altro.

Ad accompagnare i visitatori sarà nientemeno che Gelasio Caetani, uno degli ultimi discendenti della nobile famiglia, cultore degli aspetti storici e culturali del Casato, la cui immagine verrà riprodotta sotto forma di fumetto diventando il personaggio narrante lungo tutto il viaggio”.

Partner di “#CaetaNET, a spasso con Gelasio” sono la Fondazione Roffredo Caetani, la Soprintendenza  Archeologica Belle Arti e Paesaggio, il Parco Nazionale del Circeo, la Fondazione Torrecchia Vecchia, lo Skylab Studios, l’ENEF, la Karibù, la Provincia di Latina, l’Archeoclub di Cisterna, la Pro Loco.

Un progetto che, unitamente alla richiesta di accreditamento di Palazzo Caetani all’interno della rete regionale delle dimore storiche, mira ad intercettare gli esistenti flussi turistici di Ninfa e Castello di Sermoneta, e crearne di nuovi valorizzando la presenza dello scalo ferroviario Roma-Napoli e una proposta turistica nuova, organica ed organizzata. 

“Puntiamo sullo studio e la partecipazione ai bandi regionali e per questo ringrazio lo staff di tecnici comunali che ci supporta attivamente - commenta il consigliere delegato a Cultura, Sport e Spettacolo, Pier Luigi Di Cori -. L’obiettivo è quello di intercettare fondi per investimenti destinati alla valorizzazione del patrimonio culturale di Cisterna. E’ un lavoro specifico fatto di ricerca, tempo e passione che portiamo avanti da molto ed ora comincia finalmente a dare i frutti sperati”. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida di una Smart a 145 km/h sulla Pontina: patente ritirata a un automobilista

  • Torna l’ora solare: lancette dell’orologio indietro, ecco quando spostarle

  • Infermiera caposala del Goretti rubava farmaci e ricette, condannata a due anni

  • Donna scomparsa da giorni a Doganella, l’appello dei familiari per ritrovarla

  • I “4 Ristoranti” di Alessandro Borghese sulla Riviera d’Ulisse: trionfa la Ricciola Saracena

  • Un uomo colto da infarto in strada: salvato da un medico e dal 118

Torna su
LatinaToday è in caricamento