Valorizzazione del patrimonio locale, l'iniziativa della Camera di Commercio al Vinitaly

Nel corso del Salone Internazionale dei Vini e Distillati, la Camera di Commercio ha illustrato alla Regione l'iniziativa di sviluppo locale per la valorizzazione integrata e sostenibile del patrimonio enogastronomico, turistico, culturale ed ambientale della provincia

Continua ad essere protagonista del Vinitaly, la provincia pontina. Nel corso del Salone Internazionale dei Vini e Distillati in questi giorni a Verona, è stata presentata al presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e all’assessore regionale all’Agricoltura, Carlo Hausmann, l'iniziativa di sviluppo locale per la valorizzazione integrata e sostenibile del patrimonio enogastronomico, turistico, culturale ed ambientale della provincia di Latina.

Promotori dell'iniziativa sono la Camera di Commercio di Latina, il Comune di Latina, l'Istituto I.S. "San Benedetto" e l'Associazione della Strada del vino dell'olio e dei sapori, a cui aderiscono le aziende pontine partecipanti a Vinitaly. 

A Verona con la Regione Lazio, infatti, sono ospitati i produttori provenienti da tutte le province laziali e, in particolare, le eccellenze dei vini della provincia di Latina. Una decina di cantine: Giangirolami Donato di Borgo Montello, Carpineti di Cori, Pietra Pinta di Cori, Azienda Biologica I Pampini di Latina, Cantina Sant’Andrea di Terracina, Villa Gianna di Sabaudia, Cantine Lupo di Aprilia, Casa Vitivinicola Ciccariello di Gaeta, Cincinnato di Cori e Casale del Giglio di Aprilia.

Vinitaly, la fiera che  presenta sia un'anima business che culturale, è apparso il contesto giusto per la presentazione dell'iniziativa, che verrà formalizzata a maggio. 

“Da parte nostra - ha dichiarato il commissario straordinario della Camera di Commercio di Latina Mauro Zappia - abbiamo voluto quest’anno esserci. Il Vinitaly è un irrinunciabile appuntamento internazionale per operatori professionali e imprese, ed è un’occasione per instaurare contatti nuovi, incontri d’affari e opportunità di business a cui le aziende della nostra provincia non possono mancare.”  Zappia ha inoltre aggiunto: “Il nostro scopo è fare sistema con le istituzioni e il mondo delle imprese per valorizzare il territorio provinciale, con le sue peculiari bellezze e le sue eccellenze produttive"

Con una quota di mercato del 21%, l'Italia si conferma il secondo Paese esportatore di vino nel mondo, per un valore registrato nel 2016 di oltre 5,6 miliardi di euro e una crescita sull'anno precedente del  4,3%. Guardando alla provincia di Latina, nel triennio 2013-2015 sono stati prodotti 227mila ettolitri di vino, e nel 2014 le coltivazioni vitivinicole hanno fatto registrare un giro economico di oltre 52mln di euro.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Camionista morto dopo la rapina sull'Appia: 4 arresti della Squadra Mobile

    • Cronaca

      Incidente sul lavoro: operaio muore schiacciato da un escavatore

    • Sport

      Nessuna offerta, il Latina calcio non esiste più

    • Cronaca

      Operazione Krupy, sequestro di beni per 30 milioni di euro al sodalizio con sede a Latina

    I più letti della settimana

    • Agenzia delle Entrate: il 730 precompilato che semplifica la vita ai contribuenti

    • “Olio Terra Di Cicerone”, la Dop Colline Pontine trionfa al Concorso Internazionale

    • Tavolo di Sviluppo del Territorio, primo incontro in Comune con i sindacati

    • Ecco “Circe”, nasce il Consorzio turistico delle Pro Loco dell’agro pontino

    Torna su
    LatinaToday è in caricamento