Valorizzazione del patrimonio locale, l'iniziativa della Camera di Commercio al Vinitaly

Nel corso del Salone Internazionale dei Vini e Distillati, la Camera di Commercio ha illustrato alla Regione l'iniziativa di sviluppo locale per la valorizzazione integrata e sostenibile del patrimonio enogastronomico, turistico, culturale ed ambientale della provincia

Continua ad essere protagonista del Vinitaly, la provincia pontina. Nel corso del Salone Internazionale dei Vini e Distillati in questi giorni a Verona, è stata presentata al presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e all’assessore regionale all’Agricoltura, Carlo Hausmann, l'iniziativa di sviluppo locale per la valorizzazione integrata e sostenibile del patrimonio enogastronomico, turistico, culturale ed ambientale della provincia di Latina.

Promotori dell'iniziativa sono la Camera di Commercio di Latina, il Comune di Latina, l'Istituto I.S. "San Benedetto" e l'Associazione della Strada del vino dell'olio e dei sapori, a cui aderiscono le aziende pontine partecipanti a Vinitaly. 

A Verona con la Regione Lazio, infatti, sono ospitati i produttori provenienti da tutte le province laziali e, in particolare, le eccellenze dei vini della provincia di Latina. Una decina di cantine: Giangirolami Donato di Borgo Montello, Carpineti di Cori, Pietra Pinta di Cori, Azienda Biologica I Pampini di Latina, Cantina Sant’Andrea di Terracina, Villa Gianna di Sabaudia, Cantine Lupo di Aprilia, Casa Vitivinicola Ciccariello di Gaeta, Cincinnato di Cori e Casale del Giglio di Aprilia.

Vinitaly, la fiera che  presenta sia un'anima business che culturale, è apparso il contesto giusto per la presentazione dell'iniziativa, che verrà formalizzata a maggio. 

“Da parte nostra - ha dichiarato il commissario straordinario della Camera di Commercio di Latina Mauro Zappia - abbiamo voluto quest’anno esserci. Il Vinitaly è un irrinunciabile appuntamento internazionale per operatori professionali e imprese, ed è un’occasione per instaurare contatti nuovi, incontri d’affari e opportunità di business a cui le aziende della nostra provincia non possono mancare.”  Zappia ha inoltre aggiunto: “Il nostro scopo è fare sistema con le istituzioni e il mondo delle imprese per valorizzare il territorio provinciale, con le sue peculiari bellezze e le sue eccellenze produttive"

Con una quota di mercato del 21%, l'Italia si conferma il secondo Paese esportatore di vino nel mondo, per un valore registrato nel 2016 di oltre 5,6 miliardi di euro e una crescita sull'anno precedente del  4,3%. Guardando alla provincia di Latina, nel triennio 2013-2015 sono stati prodotti 227mila ettolitri di vino, e nel 2014 le coltivazioni vitivinicole hanno fatto registrare un giro economico di oltre 52mln di euro.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ruba occhiali da sole in un negozio del centro Latina Fiori: arrestata una donna

  • Cronaca

    Class action e partite pregresse, lettera aperta di Acqualatina agli utenti

  • Cronaca

    Ventotene, contro la chiusura della scuola media scende in campo Legambiente

  • Cronaca

    Alternanza scuola-lavoro: Avis e Università insieme per formare volontari

I più letti della settimana

  • Sezze, 2400 anni dalla fondazione: la città si prepara allo storico appuntamento

  • Non risponde da tre giorni: soccorso in casa da vigili del fuoco e ambulanza

  • Corruzione e appalti, lavori nelle scuole con materiali non idonei: sequestro e arresti

  • Scuola costruita senza fondamenta: poteva crollare. Due nuovi arresti nell'inchiesta Tiberio

  • Armi e otto chili di droga sequestrati in casa di un operaio: due arresti

  • A Latina il raduno regionale della Lega: il 29 settembre arriva Matteo Salvini

Torna su
LatinaToday è in caricamento