Midal, raggiunto l’accordo per logistica e amministrazione

Dopo il riassorbimento dei 335 dipendenti dei supermercati, arriva la firma con il Consorzio Alliance anche per la ricollocazione degli altri 70 dipendenti, tutti riassunti entro marzo 2012

Uno dei punti vendita Sidis, in via Acque Alte

Si chiude positivamente il caso Sidis-Midal. Dopo l’accordo di giovedì 19 ottobre raggiunto con la Sigma Prime per il riassorbimento dei 335 dipendenti dei supermercati, ieri è arrivata anche la firma con le due società, Company Srl e Logicompany Srl, che fanno capo al Consorzio Alliance per i circa 70 lavoratori della parte logistica e amministrativa dell’ormai ex gruppo Midal Spa e Pantamarket Srl.

Due battaglie condotte parallelamente che finalmente segnano l’epilogo di una guerra durata due mesi, che hanno visto non solo la ricollocazione di tutti i dipendenti, ma anche degli interinali con la garanzia del pagamento di tutti gli stipendi arretrati. Secondo l’accordo raggiunto ieri con il Consorzio Alliance, dal 31 ottobre partiranno i licenziamenti, e i lavoratori saranno riassunti a partire dal 7 novembre, gradualmente e con un termine massimo che è stato fissato per marzo 2012, in rispetto della gradualità con cui verranno riaperti i 18 punti vendita.

I vertici della Ugl fanno sapere, infatti, che con ogni probabilità i primi 10 punti vendita dovranno riaprire entro i prossimi 10 giorni e progressivamente tutti gli altri, in seguito alla risoluzione di alcuni problemi di tipo logistico. La speranza è di vedere tutti gli esercizi commerciali in attività nel tempo massimo di un mese. I lavoratori manterranno i parametri economici del precedente contratto e per quanto concerne tfr e altre spettanze, le nuove società si inseriranno in solido, previa omologazione del concordato preventivo presentato da Midal Spa, come responsabili in solido dei pagamenti. E dalla stessa Ugl trapela una certa soddisfazione per un risultato arrivato a termine di numerose battaglie e di ostacoli da superare: “Un altro tassello che chiude positivamente la vertenza del gruppo midal sidis” commenta il segretario provinciale del sindacato Maria Antonietta Vicaro e Michel Virgilio “ ora dovremo monitorare attentamente il rispetto degli accordi con le assunzioni,  tenendo conto che chiaramente è tutto legato alla corretta riapertura dei 18 punti vendita attorno ai quali ruoterà anche l’area servizi in capo alle due società Company Srl e Logicompany Srl.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto per lunedì mattina 24 ottobre, presso la sala del Gabbiano è prevista l’assemblea di tutti i lavoratori.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Coronavirus: nel Lazio 21 nuovi casi, in provincia 544 contagi totali

  • Stagione balneare al via, si torna al mare anche a Sabaudia: tutte le regole e i divieti

  • Coronavirus: nuovi contagi distribuiti nei comuni di Latina, Maenza, Priverno e Cisterna

  • San Felice Circeo, stagione balneare al via ma solo per prendere il sole: vietato il bagno in mare

Torna su
LatinaToday è in caricamento