Cassa integrazione, rapporto Uil: quasi 700mila ore nel mese di marzo

In lieve calo rispetto a febbraio le ore di cig sono cresciute del 67% in riferimento allo stesso mese del 2011. Garullo: "Questo la dice lunga su quanto l'uscita dalla crisi sia lontana"

Come di consueto, la Uil di Latina presenta il rapporto mensile sull’andamento  della cassa integrazione e sugli occupati, un monitoraggio costante che ci da in tempo  reale una fotografia precisa dello stato dell’economia nazionale e pontina. 

"I dati elaborati dalla UIL relativamente alla provincia di Latina per il mese di marzo 2012, – dichiara Luigi Garullo segretario generale Uil Latina -, confermano per il mese di marzo, sostanzialmente la situazione del mese precedente”.

“Nello specifico – continua Garullo – le ore di cassa utilizzate nel mese di marzo in provincia di Latina sono state pari a 691.600 contro le 716.000 del mese precedente, con un leggero calo del 7,6%”. In particolare nel mese appena trascorso è stato registrato un aumento delle ore di cassa integrazione ordinaria del 64% e di quella straordinaria del 35%; mentre quella in deroga è calata del 46%

“E’ un dato che conferma un quadro ancora decisamente difficile – aggiunge Garullo –, in un contesto di incertezza del sistema economico provinciale; nel dettaglio rileviamo una diminuzione di ore significativa nel settore industriale, mentre peggiora in maniera decisa il settore edilizia che passa da 11.480 ore di febbraio alle oltre 152.000 di marzo, critica anche la situazione nel settore artigiano dove le ore di cassa balzano da 1.440 ad oltre 18.000; mentre è ancora elevato il numero di lavoratori in cassa integrazione a marzo, che si attestano sempre sopra la soglia dei 4.000”.

Ma i dati diventano preoccupanti se si raffrontano con quelli di marzo 2011; rispetto a 12 mesi fa è stato registrata un impennata delle ore di cig ordinaria del 93%, di quella straordinaria del 134% e di quella in deroga del 31%. In totale le ore di ammortizzatori sociali utilizzate sono cresciute del 67%.

“Inoltre – aggiunge ancora Garullo - che la situazione economica sia difficile, lo dimostra il fatto che rispetto allo stesso mese di marzo di un anno fa le ore di cig complessivamente utilizzate, erano decisamente meno, esattamente 395.747, contro le 691.600 di marzo 2012, un aumento di oltre il 60%; questo la dice lunga – conclude Garullo – su quanto l’uscita dalla crisi sia ancora lontana”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

Torna su
LatinaToday è in caricamento