Agricoltura, Coldiretti: “Da Regione via libera a coltivazione di peperone e peperoncino”

Le produzioni interdette cinque anni fa per la comparsa del punteruolo del peperone. Denis Carnello: “Una buona notizia in un momento critico per il settore agricolo"

Via libera della Regione Lazio alla coltivazioni di peperone e peperoncino nella zona del sud pontino. A darne notizia la Coldiretti di Latina. 

“Dopo 4 anni di blocco - si legge in una nota -, la Regione Lazio, attraverso una determina dirigenziale, ha dato il via libera alla ripresa della produzione del peperone e peperoncino nel sud della provincia di Latina, nella Piana di Fondi, zona fondamentale per il settore ortofrutticolo del Lazio con 19mila ettari a campo aperto e 1.000 in serra. 

Le due coltivazioni - spiega ancora Coldiretti - erano state interdette, a dicembre 2013, per la comparsa del punteruolo del peperone, parassita apparso per la prima volta in Olanda nel 2012, che ha infestato le campagne danneggiando gli ortaggi e compromettendo i raccolti nelle aree focolaio (Fondi, Sperlonga, Monte San Biagio e Terracina nella porzione inclusa nella Piana di Fondi). La determina dirigenziale della Regione consentirà la ripresa della produzione a campo aperto dal 1° gennaio al 30 settembre, mentre dal 1° ottobre al 31 dicembre si potrà procedere solo in serre protette da reti antinsetti".

“Una buona notizia in un momento critico per il settore agricolo, messo in ginocchio dal maltempo – sottolinea il presidente di Coldiretti Latina Denis Carnello - Le aziende agricole e vivaistiche in questi quattro anni hanno dovuto affrontare danni pesanti a causa delle misure restrittive che hanno colpito una vera ricchezza del territorio”. 

Nella zona sud di Latina, la produzione di peperone e peperoncino, infatti, copre una superficie di circa 100 ettari e vede impegnate centinaia di famiglie. “Ci siamo attivati subito, organizzando incontri, assemblee e seminari per affrontare questa emergenza - spiega Pietro Greco, direttore Coldiretti Latina – La ripresa della produzione è una boccata di ossigeno per tante imprese agricole devastate dal maltempo dell’ultimo mese e in attesa dell’intervento delle istituzioni”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tenta un furto ma viene sorpreso dai proprietari: li colpisce al volto con un coltello e scappa

  • Cultura

    Apertura delle Dimore Storiche, un successo la prima giornata: 12mila i visitatori nel Lazio

  • Cronaca

    Oltre un chilo di cocaina trovata e sequestrata a Cori, agli arresti un 22enne

  • Attualità

    Si apre Lievito: parata musicale in centro, mostre e concerti

I più letti della settimana

  • Il 70° Stormo nel reparto Pediatria del Goretti, in regalo uova ai piccoli pazienti

  • Sabaudia, con “I profumi di Primavera” due settimane di eventi fino al 1° maggio

  • Furto nella notte nel negozio Orizzonte: ladri in fuga all’arrivo dei carabinieri

  • Meteo Latina, allerta per il forte vento a Pasquetta. Prevista anche pioggia

  • Trovato il corpo senza vita di un giovane: tragico rinvenimento la mattina di Pasqua

  • Nuovo supermercato al posto dell'ex Felix di via Isonzo, undici denunce per abusi edilizi

Torna su
LatinaToday è in caricamento