Commercio, centro storico e litorale: l’analisi della situazione e i progetti futuri

Il presidente di Confcommercio Lazio Sud Latina Tomassi ha incontrato il sindaco Coletta

L’analisi della situazione del commercio in città: questo il tema al centro di un incontro che nei giorni scorsi c’è stato tra il Comune di Latina e la Confcommercio. Attorno al tavolo il sindaco Damiano Coletta con l’assessore al Decoro Urbano Emilio Ranieri, e il presidente di Confcommercio Lazio Sud Latina Valter Tomassi, accompagnato dal suo vice Brusaporci e dalla delegata Fipe sul territorio di Latina Simona Lepori. 

Diversi gli argomenti che sono stati trattati a partire dal ripopolamento del centro storico, attraverso il ricollocamento nel cuore della città degli uffici da tempo decentrati in altre zone, al completamento della Ztl. “Il sindaco e l’assessore - fanno sapere da Confcommercio Lazio Sud - hanno garantito il massimo impegno al completamento della Ztl che valorizzerà il ‘Salotto della Città’”. Si è passati, poi, alla programmazione degli eventi, copn l'obiettivo di attirare cittadini, soprattutto nei fine settimana; in tal senso è stato suggerito all’Amministrazione di organizzare il 1° Premio estemporanea di pittura Città di Latina, dalla bonifica ai nostri giorni. 

L’attenzione si è poi spostata sulla Marina di Latina, con la valorizzazione del litorale, il decoro e gli interventi antierosione per preservare e proteggere le spiagge, l’incentivazione delle strutture ricettive e la sponsorizzazione di autorizzazione di case vacanze. E ancora sulla zona dei pub, la movida e il tema della sicurezza nell’area da perseguire attraverso l’utilizzo dei dissuasori che permettano la creazione dell’isola nelle giornate di venerdì, sabato e domenica, e di una presenza sempre maggiore delle forze dell’ordine e un aumento dei controlli notturni. 

Altro tema delicato quello della nomina dell’assessore alle Attività Produttive per un confronto continuo e costruttivo con le associazioni di categoria. Nel corso dell’incontro sono poi state analizzate le criticità e le dinamiche che hanno portato alla chiusura di diverse attività commerciali, ed alla diversificazione di altre attività dal settore merceologico originario. 

L’Amministrazione dal canto suo ha riferito circa le progettualità messe in atto e che riguardano vari progetti: dalla sede della Banca d’Italia, al Garage Ruspi, al Mercato Annonario, all’area delle  vecchie autolinee, il vecchio catasto, la biblioteca comunale e l’Albergo Italia. Soddisfazione è stata espressa dal presidente Tomassi per le istanze proposte ed accolte dall’Amministrazione, pur manifestando “il malumore della categoria che necessita di azioni concrete ed interventi immediati in una città dove il commercio perde ogni giorno ‘pezzi’ importanti”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due giovani fermati in auto, i parenti raggiungono la Questura e protestano: un agente ferito

  • Latina, due rapine in un'ora: colpiti un alimentari e un tabaccaio. Pestaggio al titolare

  • Truffe, ecco come raggiravano gli anziani: la telefonata tra una vittima e l'indagato

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Vincenzo Rosato perde la vita in un incidente a Pomezia, cordoglio per la morte del medico

  • Ferma una giovane, tenta di rubarle l’auto e la picchia: arrestato un 28enne

Torna su
LatinaToday è in caricamento