L’allarme di Confartigianato, chiesto un incontro in Provincia

Nel periodo tra 2006/2011 ben 1019 imprese hanno chiuso i battenti per circa 2mila posti di lavoro persi. Necessario un incontro con le istituzioni per discutere della crisi

Circa 1000 ditte artigiane che hanno chiuso i battenti per almeno il doppio di posti di lavoro che sono andati persi nel cinquennio 2006/2011.

Sono allarmanti i dati congiunturali 2011 diffusi dalla Confartigianato di Latina che, con una nota, ha chiesto un urgente incontro con il presidente della Provincia Armando Cusani e con gli assessori allo Sviluppo Economico Silvio D’Arco e alle Attività Produttive Domenico Capitani.

Obiettivo della seduta quello di valutare insieme la situazione e approntare gli interventi del caso per sostenere concretamente il settore.

“Secondo i dati congiunturali 2011 le ditte artigiane che hanno chiuso sono ben 1.019 e – si legge in una nota della Confartigianato provinciale -, se si considera una media di due addetti per azienda (senza considerare il titolare), si stimano oltre 2mila posti di lavoro persi tra il 2006/2011, nell’indifferenza più totale”

“Le piccole attività artigianali della nostra provincia – fanno sapere i vertici della confederazione -, stanno vivendo un periodo di estrema difficoltà e bisogna porre in essere concreti interventi a sostegno del comparto artigiano. Il mondo dell’artigianato è il fiore all’occhiello della nostra tradizione produttiva e del “Made in Italy”; l’artigianato è una tipicità tutta italiana che deve essere salvaguardata e promossa a tutti i livelli, cominciando da quello territoriale locale. L’ artigianato è una grande risorsa occupazionale e produttiva, fatta di aziende moderne e competitive”

Per questi motivi la Confartigianato ha chiesto un incontro urgente con i vertici Istituzionali del territorio pontino per dare vita ad una azione sinergica e concertativa a sostegno reale delle imprese e attività artigiane pontine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Coronavirus, arriva l'ordinanza della Regione Lazio: misure di prevenzione e profilassi

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

  • Camionista di Sezze denunciato dai carabinieri a Pordenone: guidava in stato di ebbrezza

Torna su
LatinaToday è in caricamento