La crisi non fa paura: cresce il numero di aziende in provincia

La Camera di commercio di Latina presenta i dati del 2011: il bacino delle imprese si allarga dell'1,2%. Saldo positivo per le attività professionali e il settore immobiliare, male l'agricoltura

È un bilancio sostanzialmente stabile quello tracciato dalla Camera di commercio di Latina sul numero delle imprese attive in provincia. Il 2011 dell’imprenditoria pontina, immortalato nei dati elaborati da Osserfare, l’osservatorio economico dell’ente camerale, è un quadro in chiaroscuro. "I movimenti demografici delle aziende - è il commento del presidente della Camera di commercio, Vincenzo Zottola - evidenziano una situazione di relativa difficoltà del sistema imprenditoriale, che non era difficile prevedere alla luce del peggioramento del clima economico".

Crescono lievemente le imprese nel computo totale (il saldo tra quelle iscritte durante l’anno da poco concluso e quelle che hanno cessato l’attività fa registrare un +707 unità, pari a un tasso di crescita dell’1,22%), ma Latina se la cava meglio delle altre province laziali, se si fa eccezione per Roma. Il numero delle aziende nella provincia di Latina si attesta così sulle 57mila unità, di cui 3.953 nate nel 2011, con un tasso di natalità del 6,8%. Le imprese pontine che lo scorso anno hanno chiuso i battenti sono invece 3.246, con un tasso di mortalità del 5,6%.

Dati particolarmente rilevanti arrivano inoltre dall’analisi relativa ai singoli settori produttivi. Segno positivo per quasi tutti i rami dell’imprenditoria: crescono le attività professionali, scientifiche e tecniche (+3,8%), il settore immobiliare (+3,1%) e l’istruzione; altrettanto fanno i comparti dell’energia (che sale del 3,8%, dopo il +50% del 2010), dell’intrattenimento (+1,6%) e dei viaggi (+4,7%). Crescita contenuta per commercio, edilizia e società di trasporti. Numeri negativi per agricoltura (–2,2%), manifatture (-0,8%) e settore finanziario e delle assicurazioni (-1%).

"Pur di fronte a un quadro congiunturale senz’altro non roseo - aggiunge Zottola - si deve mettere in risalto una sufficiente capacità di tenuta della provincia di Latina. È nostra intenzione intensificare le attività di sostegno alle imprese, in particolare nell’accesso al credito e nell’internazionalizzazione, anche attraverso i recenti accordi intercamerali e interistituzionali di cui la Camera di Commercio di Latina si è fatta promotrice in questi mesi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Morto dopo un inseguimento notturno di una ronda, processo davanti alla Corte di Assise per omicidio

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: “Ho deciso di collaborare per non essere ammazzato"

Torna su
LatinaToday è in caricamento