Frigomarket Pacifico, raggiunto l’accordo: salvaguardati i lavoratori

Intesa raggiunta con la società "Distribuzione Logistica Formiture". Create le condizioni per la riapertura del sito di Tor Tre Ponti e per il riassorbimento, anche se graduale, dei dipendenti

Possono tirare un sospiro di sollievo i lavoratori di Frigomarket Pacifico, l’azienda di distribuzione alimentare che nel giugno scorso aveva chiuso tutti e tre i suoi punti vendita – quello di via Pio Vi, via del Lido e quello storico di Tor Tre Ponti -. Per i 73 dipendenti, dopo l’accordo in Regione, era arrivata la cassa integrazione fino a gennaio 2013, ma di fatto il loro futuro appariva ancora in bilico.

Nella giornata di venerdì scorso è stato raggiunto l’accordo per la cessione alla società “Distribuzione Logistica Formiture”. L’annuncio viene dato dai sindacati.

“La Frigomarket Pacifico – spiegano i segretari di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil, Anselmo Briganti, Davide Favero e Gianfranco Cartisano – possiede diversi rami di azienda per questo nei giorni scorsi abbiamo siglato un accordo sindacale quadro volto alla salvaguardia di tutti i lavoratori. L’accordo – continuano - prevede che Frigomarket Pacifico si impegni a cedere i rami d’azienda anche con contratti di affitto a terzi a condizione che vengano riassunti tutti i lavoratori provenienti dal bacino della stessa, e che ciò avvenga sotto la supervisione delle organizzazioni sindacali”.

Ricordiamo che i punti vendita di Frigomarket pacifico sul territorio di Latina sono quello di Tor Tre Ponti, in via Carrara (che contiene anche i siti di surgelamento e quello per gli animali), sono l’attività di commercio di prodotti animali in via IV Novembre, l’attività di commercio di prodotti alimentari in via Pio VI, quella di vendita al dettaglio in via del Lido.

Nei giorni scorsi è stato stipulato con la Dlf un contratto di fitto per il supermercato di via Carrara e venerdì 3 agosto, dopo un attento confronto tra le organizzazioni sindacali, le Rsa, la stessa Frigomarket Pacifico e la società acquirente, è stato anche sottoscritto l’accordo sindacale a tutela dei posti di lavoro: anche se in maniera graduale, visto il piano di sviluppo della Dlf, è previsto il riassorbimento di tutti i dipendenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre i sindacati hanno chiesto che vengano al più presto poste le condizioni per la riapertura del punto vendita di via Carrara a Tor Tre Ponti, con il successivo riavvio delle attività “che, anche se parzialmente, offrirebbe un nuovo slancio ai lavoratori che per troppo tempo hanno subito il declino della pacifico Frigomarket, permettendo loro di impegnarsi accanto alla nuova azienda affinche’ il progetto di rilancio del supermercato possa svilupparsi a pieno all’interno di un clima favorevole”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Tragedia nelle acque del Circeo: sub accusa un malore in acqua e muore

  • Coronavirus Latina: due nuovi casi positivi in provincia. Muore una donna al Goretti

  • Coronavirus: nel Lazio 21 nuovi casi, in provincia 544 contagi totali

  • Coronavirus: salgono a 549 i casi in provincia. Nel Lazio 20 positivi in più, i dati di tutte le Asl

Torna su
LatinaToday è in caricamento