Imprese schiacciate dalla crisi, Confartigianato incontra la Provincia

Il tavolo tra l'associazione e l'assessore D'Arco. Il presidente Mantovani: "La situazione di piccoli imprenditori e aziende artigiane sta raggiungendo livelli di guardia molto alti"

Aldo Mantovani, presidente provinciale Confartigianato

Il grido di allarme era stato lanciato nei giorni scorsi quando Confartigianato aveva diffuso dati preoccupanti riguardo lo stato di salute del settore sempre più schiacciato dalla crisi che sta attanagliando tutto il Paese.

In quell’occasione era stato anche chiesto un incontro con la Provincia al fine di concertare insieme i tentativi di soluzione.

E il faccia a faccia tra i vertici della Confartigianato  - erano presenti il presidente provinciale di Confartigianato Aldo Mantovani, accompagnato dal vice presidente Giuseppe Belli e dal direttore Ivan Simeone - e l’assessore provinciale Silvio D’Arco si è tenuto nella giornata di ieri.

“I problemi messi sul tavolo del confronto - sottolinea Aldo Mantovani - hanno toccato le problematiche ormai note dell’accesso al credito e della funzionalità vera e reale degli sportelli SUAP dei comuni della provincia; il problema della sicurezza sui posti di lavoro e la problematica del recupero crediti da parte delle piccole attività e la necessità di supportare il settore con una attività organica promozionale”.

“La situazione dei piccoli imprenditori e, in particolare, delle aziende artigiane - ha evidenziato Aldo Mantovani - sta raggiungendo un livello di guardia molto alto. Molti piccoli imprenditori riescono a far fronte ai costi d’azienda mettendo mano alle risorse personali e, oggi, anche quelle rischiano ormai di essere non sufficienti mettendo così a rischio ulteriori posti di lavoro. Necessita urgentemente intervenire, con concretezza - continua il Presidente di Confartigianato Aldo Mantovani - per aprire i cantieri “cantierabili” e per sostenere le ditte individuali dell’artigianato con interventi creditizi”.

Intanto Confartigianato, nei prossimi giorni, presenterà alla Provincia di Latina un puntuale documento di analisi delle problematiche delle imprese artigiane e degli interventi che si propongono per sostenere concretamente il settore.

“Una vera piattaforma di discussione per attivare un approfondimento tecnico-amministrativo delle proposte messe sul tavolo del confronto. Confartigianato - ha concluso Aldo Mantovani -, per le attività dell’artigianato e micro imprese del nostro territorio, chiede al mondo politico di fare una azione sinergica e concreta con gli operatori del settore, per evitare e prevenire situazioni di ulteriore gravi penalizzazioni come, purtroppo sta avvenendo in altre aree del Paese”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

Torna su
LatinaToday è in caricamento