Crisi e lavoro, Renata Polverini a Castelforte: visita alla Evotape

La presidente dimissionaria della Regione Lazio presso gli stabilimenti dell'azienda che produce imballaggi dichiarata fallita. Cassa integrazione per il lavoratori fino al 31 dicembre

È arrivata nella provincia pontina nel pomeriggio di ieri e poi si è recata presso gli stabilimenti della Evotape di Castelforte.

La presidente dimissionaria della Regione Lazio Renata Polverini ha visitato l’azienda che produce imballaggi e che in virtù di una un grave momento di crisi a causa della situazione economica è stata dichiarata fallita e avrà diritto alla cassa integrazione per i suoi lavoratori fino al 31 dicembre.

Nel frattempo 52 dipendenti hanno fondato una cooperativa, la Manucoop che, in collaborazione con il curatore fallimentare, ha stilato un piano industriale che prevede sia la locazione dei reparti sia il noleggio dei macchinari per continuare a lavorare, e questo piano sarà presto presentato al giudice.

Ora i lavoratori con il loro capo si rivolgono proprio alla Regione per ottenere un aiuto anche per l'ottantina di dipendenti che invece non hanno potuto aderire alla cooperativa. Del caso si sta già occupando l'assessorato al Lavoro mentre i dipendenti sono comunque in assemblea permanente.

"Confermo l'impegno che la Regione ha messo in campo - ha affermato Polverini - rispetto a tanti siti industriali in crisi qui vedo la voglia e la volontà di andare avanti da parte dei lavoratori che con questa cooperativa hanno scelto di metterci la faccia. Noi siamo preoccupati per le risorse sugli ammortizzatori sociali ma siamo convinti che il governo manterrà gli impegni".

Polverini ha poi spiegato che per i lavoratori in cassa integrazione continueranno le contribuzioni, mentre la nuova coop potrebbe usufruire degli strumenti a sostegno delle imprese messi in campo dalla Regione, e ha voluto ricordare il lavoro sui contratti di apprendistato, per cui il Lazio è tra le prime regioni italiane.
All'incontro ha preso parte anche il sindaco di Castelforte, Patrizia Gaetano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso al Senato, 30 posti da assistente parlamentare: come candidarsi

  • "Madame furto" questa volta non si salva dal carcere: dai domiciliari finisce in cella

  • Maxi furto in gioielleria con la figlia: arrestata ladra seriale ricercata dalla polizia

  • In auto con 30 chili di droga: corriere fermato a Terracina e arrestato

  • Processo Arpalo, in una pen drive le prove del riciclaggio di denaro di Maietta e soci

  • Auto si ribalta e finisce fuori strada, famiglia salva per miracolo

Torna su
LatinaToday è in caricamento