Formia, Atelier Arte Bellezza e Cultura: ecco il progetto integrato per la valorizzazione culturale

Martedì 29 maggio all’interno della Torre di Mola la presentazione dell’Atelier Antichi Sentieri nell’ambito del progetto della Regione dedicato alle imprese culturali e alla formazione professionale

Sarà inaugurato martedì 29 maggio a Formia il quinto Atelier Arte Bellezza e Cultura promosso dalla Regione Lazio e dedicato alle imprese culturali e alla formazione professionale; è realizzato grazie a un’azione co-finanziata con fondi europei Por FESR - FSE e fondi regionali e sottoscritta tra Regione Lazio, Roma Capitale e i comuni di Civita di Bagnoregio, Cassino, Rieti e Formia. 

“Un investimento complessivo di circa 6 milioni di euro di fondi Por FESR per la realizzazione di circa 25 progetti imprenditoriali per la valorizzazione culturale del territorio. Ma l’obiettivo di questo progetto - si legge in una nota - è anche formare le giovani generazioni a nuove professioni che aiutino il sistema culturale regionale a essere più competitivo. Grazie ad uno stanziamento di circa 1 milione 650 mila euro, fondi FSE, si attiveranno corsi di formazione di nuove professioni per la valorizzazione dei siti e del patrimonio storico, paesaggistico, museale e culturale locale, che coinvolgeranno circa 180 giovani. Gli Atelier, dopo l’apertura del primo a Rieti, poi Civita di Bagnoregio e a seguire Cassino, Roma e per concludere Formia, saranno spazi aperti dove prenderanno vita eventi, presentazioni e attività di networking”.

La presentazione

Nell’Atelier Antichi Sentieri, questo il nome dedicato allo spazio situato all’interno della Torre di Mola di Formia, si svolgerà l’incontro di presentazione delle attività. La mattinata vedrà protagoniste le imprese vincitrici dell’Avviso FSE che presenteranno le opportunità formative e occupazionali per disoccupati e inoccupati. Interverranno: Paola Villa, sindaco di Formia, Enrico Forte, consigliere regione, Enrico Serpieri, responsabile Coordinamento dei fondi comunitari FESR, FSE e FEASR, Marco Ciarlantini, direzione regionale Formazione, Diritto allo studio, Giovanna Pugliese, Progetti Speciali Regione Lazio

Gli Atelier

“Gli Atelier sono stati i luoghi dell’eccellenza. Sedi della creatività artistica. Lo sono stati dal Medioevo fino al XIX secolo. L’immaginario più recente ci rimanda agli studi d’artista. Pittori e scrittori, in particolare. Botteghe d’artigianato produttivo. Tutte forme ed espressioni d’arte, bellezza, cultura. Gli Atelier Arte Bellezza e Cultura conservano inalterato questo spirito, rimanendo al tempo stesso luoghi concettuali e fisici, degli spazi concreti attraverso i quali incentivare la crescita di attività imprenditoriali e artigianali in ambito culturale, puntando sullo sviluppo delle imprese culturali e di specifici percorsi formativi quale mezzo per valorizzare e rivitalizzare i territori della Regione Lazio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli Atelier Arte Bellezza e Cultura, sono un progetto integrato che si sviluppa nei seguenti ambiti territoriali e tematici: 
• Atelier Memory gate: La porta della memoria, Museo Historiale, Cassino (FR)
• Atelier Segni creativi, Palazzo Alemanni, Civita di Bagnoregio (VT)
• Atelier Antichi sentieri, Torre di Mola, Formia (LT)
• Atelier Racconti contemporanei, Museo Archeologico, Rieti (RI)
• Atelier Museo abitato, Mercati di Traiano, Roma (RM)
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente nella notte sull'Appia, un morto e due feriti gravissimi

  • Coronavirus, due nuovi casi in provincia: positivi a Latina ed Aprilia

  • Coronavirus: un nuovo caso in provincia. Rilevati in aeroporto 36 positivi dal Bangladesh

  • Coronavirus, 14 casi nel Lazio. Regione: “A Terracina positivo un uomo del Bangladesh”

  • Coronavirus: nel Lazio 920 casi, 19 in più rispetto a ieri e 709 persone in isolamento domiciliare

  • Coronavirus, quattro nuovi casi positivi a Formia. L'annuncio del sindaco

Torna su
LatinaToday è in caricamento