“Gaeta In App”: ecco la nuova guida turistica digitale della città

E’ stata realizzata da un gruppo di giovani guidato da Gianpiero Di Cecca, ideatore di una start-up innovativa vincitrice del bando a sportello del Comune di Gaeta

Si chiama "Gaeta In App – Innovation Project” la nuova guida turistica digitale della città del Golfo. L’applicazione, presentata nei giorni scorsi, è stata realizzata da Gianpiero Di Cecca ideatore di una start-up innovativa vincitrice del bando a sportello del Comune di Gaeta per l’erogazione di contributi economici a fondo perduto per incentivare l'imprenditoria giovanile. Attraverso tecnologie di ultima generazione, utilizza un nuovo linguaggio finalizzato a valorizzare e a far conoscere il territorio cittadino; una guida digitale gratuita consultabile in tre lingue: italiano, inglese e russo.

“Gianpiero Di Cecca è un ragazzo promettente della città - ha commentato il sindaco Cosmo Mitrano - che in questi mesi, da dicembre scorso quando abbiamo ufficialmente presentato i progetti vincitori, propone oggi il risultato del suo lavoro, una Start-Up d’Impresa realizzata da diversi giovani di Gaeta che compongono il suo team di lavoro. La nostra intenzione era quella di fornire il supporto per trasformare i progetti in concrete opportunità professionali ma non solo come amministrazione ci siamo sentiti in dovere di stimolare concretamente le potenzialità dei nostri ragazzi dando forza alle loro idee, sollecitando l'imprenditoriale giovanile. Gianpiero Di Cecca mette sul mercato un prodotto completamente gratuito, di rapida consultazione e facile utilizzo, curato in ogni singolo dettaglio, privilegiando quella che viene definita in gergo la User Experience. Insomma, una vera e propria brochure digitale della nostra città, che si va ad integrare con la precedente applicazione dedicata alle luminarie, creando anche un coordinato grafico e richiamando gli stessi colori dello stemma della nostra città. Da oggi, grazie a Gaeta In App, apriamo le porte del nostro immenso Patrimonio a tutto il mondo”.

"Gaeta ti ringrazia - ha affermato l'Assessore al Turismo Angelo Magliozzi - la nostra città che è un museo a cielo aperto per alcuni versi resta ancora sconosciuta e 'Gaeta In App' servirà a far varcare i confini territoriali essendo un'applicazione scaricabile gratuitamente e compatibile con tutte le piattaforme e sistemi operativi del mondo. Di solito siamo abituati a vedere i nostri giovani lasciare questa città, invece tu come i componenti del tuo team, siete ritornati a Gaeta per valorizzare, attraverso la vostra professionalità ed esperienza, il nostro territorio. Un progetto imprenditoriale che tra le tante qualità ha anche quella di rispettare l'ambiente perché attraverso 'Gaeta In App', sul nostro smartphone o tablet, abbiamo una guida turistica digitale completa e dettagliata di Gaeta evitando così di consumare la carta".

Gianpiero Di Cecca, laureato in architettura all'Università "Sapienza di Roma" e specializzato in eco design al Politecnico di Torino, nel corso del suo intervento ha illustrato nello specifico l'applicazione. “Una business idea nata in un piccolo garage che, da maggio dello scorso anno ad oggi, ha assorbito praticamente tutte le nostre energie. Ma che al tempo stesso ci ha permesso di dare vita ad un ambiente di co-working sito nel cuore di Gaeta, mettendo su un team affiatato di oltre 20 collaboratori, di ragazzi e professionisti che vogliano confrontarsi, condividere e svilupparle le proprie idee. Gaeta In App è la guida digitale ed ufficiale della Città di Gaeta. Il nostro obiettivo è stato ben chiaro sin dall'inizio, migliorare l'esperienza dei visitatori in città. In merito al nostro Patrimonio storico, culturale, naturalistico, abbiamo per la prima volta censito e digitalizzato ben: 90 attrazioni Storiche, (monumenti, Chiese ed ex luoghi di culto), 48 attrazioni naturalistiche, (spiagge, calette, punti panoramici), per un totale di: 138 punti di interesse che entro l'anno solare, diventeranno oltre 165. Per facilitare la ricerca abbiamo creato per ogni sezione delle categorie di rapida consultazione, modalità di visualizzazione in mappa con la navigazione in 3D e la modalità di consultazione dei contenuti in lista, ordinati per distanza dall'utente. Tutte queste attrazioni, non ci siamo limitati solo a raccontarle, ma abbiamo preparato degli itinerari tematici a seconda degli interessi e del tempo a disposizione. Questo per migliorare l'esperienza del visitatore e guidarlo tra le nostre bellezze. Simulando il flusso di navigazione, l'utente può così accedere ad ogni singolo itinerario e consultare la scheda dettaglio, comprensiva di galleria fotografica e in alcuni casi di testimonianze storiche. Abbiamo inserito nelle voci in evidenza, anche una sezione sui prodotti tipici e sulle esperienze, dove raccontiamo quelle che sono le nostre specialità e le attività esperienziali che contribuiranno a rendere unica la permanenza dei nostri visitatori. Ma siamo andati oltre! Abbiamo censito nel dettaglio: servizi, trasporti, linee autobus e attività per un totale di 657 punti di interesse. Nell'ottica della valorizzazione e riqualificazione del territorio. Il progetto prevede inoltre l'installazione di 50 nuove targhe sui siti di interesse storico e naturalistico, il tutto proposto in 3 versioni: italiano, inglese e russo".

Ad esplicitare la scelta di aprirsi al mercato turistico russo, Natalya Jablokova, giornalista di San Pietroburgo che si è occupata della traduzione dei contenuti. "Un progetto importate realizzato con grande professionalità che consente di far conoscere Gaeta in Russia prima con un viaggio virtuale poi consentendo loro di recarsi in città. Un'applicazione scaricabile in tutto il mondo che non ha frontiere e che promuove nel miglior modo possibile la bellissima città di Gaeta".

Potrebbe interessarti

  • Il mare delle Isole Ponziane e quello della Riviera d’Ulisse tra i più belli d’Italia

  • Saldi estivi 2019, manca poco al via. Ecco quando iniziano a Latina e nel Lazio

  • Latina, la Diocesi comunica le nuove nomine dei parroci e i trasferimenti

  • Pesciolini d'Argento: cosa sono, come si formano e i segreti per eliminarli

I più letti della settimana

  • Ex lavoratore Meccano suicida a Cisterna, la rabbia degli amici e colleghi

  • Il mare delle Isole Ponziane e quello della Riviera d’Ulisse tra i più belli d’Italia

  • Tragedia familiare sfiorata a Cisterna: madre e figli salvati dalla polizia

  • Saldi estivi 2019, manca poco al via. Ecco quando iniziano a Latina e nel Lazio

  • Tragedia a Formia: un ragazzo muore annegato mentre fa il bagno

  • Giovane migrante si tuffa in mare e soccorre due bambini

Torna su
LatinaToday è in caricamento