Dal golfo di Gaeta a scenari internazionali: l'imprenditrice Valentina Di Milla diventa "Business Angel"

Un incarico internazionale per sostenere le imprese, costruire benessere sociale e abbattere le disuguaglianze. Di Milla vola a Istanbul

Dal Golfo di Gaeta a uno scenario internazionale. L’imprenditrice Valentina Di Milla è stata nominata International partner del Wbaf - World Business Angel Investment Forum. L'incarico che permette di rappresentare l'Italia tra i più importanti investitori mondiali sarà svolto all'interno del comitato Global Women Leader Committee,

I Business Angels sono una realtà di equity crowfunding che permette alle start up innovative di reperire capitali che provengono da investitori privati. Soggetti privati che hanno a disposizione un ingente patrimonio e un'esperienza manageriale importante, decidono di finanziare piccole imprese con idee innovative per consentire loro di crescere, partecipando al capitale e fornendo alla start up finanziata un eccezionale know how per realizzare il prodotto innovativo e ottenere un ritorno economico nel giro di circa tre anni. Neoeletta amministratore della Ralian Research & Consultancy, società di consulenza aziendale, Valentina Di Milla accoglie con entusiasmo la nomina: “Mi impegnerò affinché membri italiani entrino a far parte della famiglia dei Business Angels per aiutare, attraverso importanti investimenti in start up, quelle imprese che hanno un sogno e a questo sogno legano l'idea giusta affinché lo sviluppo economico sia armonico e giusto senza esclusione di nessuno per mancanza di capitale. Investire nell'idea innovativa, nei giovani, nei loro sogni. Questo è un Business Angel. Questo fa la differenza tra un mondo iniquo e un mondo più giusto”, spiega l'imprenditrice di Gaeta.

Dopo la tappa a Matera, dove ha potuto confrontarsi con personalità di spicco del mondo dell’impresa, della scuola, dell’innovazione digitale e delle implicazioni nelle industrie, la Di Milla si prepara ora a volare ad Istanbul: “Sono onorata come donna di rappresentare le donne. Il senso del comitato in cui siedo è proprio questo: fare in modo che in tutto il mondo le donne che rappresentano un'impresa o che abbiano idee innovative abbiano le stesse opportunità di un uomo". L'appuntamento con i più importanti investitori mondiali è il 17 e 18 febbraio a Istanbul nel Wbaf 2020 rendere l’economia sostenibile e inclusiva,  senza discriminazioni sessuali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso al Senato, 30 posti da assistente parlamentare: come candidarsi

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Maxi furto in gioielleria con la figlia: arrestata ladra seriale ricercata dalla polizia

  • Preso con 30 chili di droga confessa al giudice: "La trasportavo per conto di altre persone"

  • In auto con 30 chili di droga: corriere fermato a Terracina e arrestato

  • Processo Arpalo, in una pen drive le prove del riciclaggio di denaro di Maietta e soci

Torna su
LatinaToday è in caricamento