Crisi Gial, accordo in extremis: cassa integrazione per i 27 operai

La firma in Regione che ha concesso un ulteriore anno di ammortizzatori sociali in scadenza il 31 dicembre. L'Ugl: "Auspichiamo ora che il Ministero del Lavoro dia parere favorevole"

 

Altro importante risultato in ambito sindacale. Dopo la ricollocazione a tempo indeterminato dei 91 lavoratori della Meccano, ecco un altro esito positivo, anche se temporaneo, nella vertenza dellaGial.  

 

E’ stato firmato nel pomeriggio di ieri presso l’assessorato al Lavoro e Formazione l’accordo per la concessione del secondo anno di cassa integrazione straordinaria per i 27 lavoratori della Gial di Borgo San Michele, in scadenza il prossimo 31 dicembre.

 

“Si tratta – spiega l’assessore Mariella Zezza – di una trattativa particolarmente complicata a causa del mancato completamento degli impegni sottoscritti lo scorso anno. La buona volontà di tutte le parti coinvolte e la fuoriuscita di 4 dipendenti per il raggiungimento dei requisiti previdenziali, hanno consentito la prosecuzione dell’ammortizzatore sociale. Con questa intesa – conclude  - potremo quindi garantire il sostegno al reddito alle lavoratrici e ai lavoratori, in attesa della possibile reindustrializzazione del sito

 

Abbiamo fortemente chiesto all’azienda di adoperarsi per l’ottenimento del secondo anno, speriamo così di poter almeno in parte risolvere i problemi dei 27 lavoratori rimasti senza lavoro. Auspichiamo ora che il Ministero del Lavoro dia parere favorevole e che nel frattempo sii aprano progetti di riqualificazione con l’acquisto del sito a imprenditori coraggiosi che vogliano investire sul nostro territorio. Ci sono incentivi messi a disposizione dalle istituzioni, resta il nodo di chi voglia in un momento così difficile per l’economia scommettere su un futuro sempre più incerto.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva l'ordinanza della Regione Lazio: misure di prevenzione e profilassi

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

  • Accoltellato alla giugulare: salvato dalla Stradale sulla Pontina e soccorso dall'eliambulanza

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

Torna su
LatinaToday è in caricamento