Intergroup torna all’Università Bocconi di Milano, lezione ai manager del domani

Per il terzo anno consecutivo, l'azienda di logistica integrata è stata invitata dall'ateneo milanese per tenere una lezione agli studenti del master in Economia e management dei trasporti. E a maggio, si replica con la School of managemen

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Per il terzo anno consecutivo, Intergroup è stata invitata a tenere una lezione agli studenti dell'Università Bocconi di Milano.

Un appuntamento che rafforza la consapevolezza dell'azienda con sede principale a Gaeta di aver creato un'impresa all'avanguardia non solo nel settore della logistica integrata, ma anche in quello della managerialità e nella gestione del personale, che viene studiata e apprezzata anche nel primo e più qualificato ateneo italiano dove si studia economia.

In particolare, intergroup ha tenuto una lezione ai manager del domani che oggi frequentano il Memit, il Master Universitario in Economia e Management dei Trasporti, della Logistica e delle Infrastrutture. Ossia con i giovani laureati che si apprestano ad affacciarsi nel mondo aziendale proprio in questo settore chiave dell'economia italiana, nel quale intergroup è presente dal 1986.

"Quanto la nostra azienda mette giornalmente in campo in tutta Italia - ha spiegato Vittorio Innocenti, il manager intergroup che ha tenuto la sessione formativa con gli studenti - ha suscitato l'interesse del rettorato della Bocconi, che ormai ogni anno premia la nostra professionalità dandoci l'onere e l'onore di entrare in questa università milanese. Ma il nostro contributo formativo non finisce qui: a maggio ritorneremo tra queste prestigiose mura per incontrare gli studenti dello Sda (la Bocconi School of management), con i quali effettueremo anche un open day nel quale valuteremo la preparazione di alcuni candidati, con l'obiettivo di inserirli nel nostro staff".

Torna su
LatinaToday è in caricamento