Intergroup acquisisce il marchio Global Renewables e sbarca in Sardegna

L’azienda di logistica con sede principale a Gaeta e attività in altri 3 porti italiani ha siglato un accordo con aziende italiane e canadesi attive nel trasporto di pellet da riscaldamento e lancia nell’isola un prodotto ecosostenibile, diventando un leader globale nel trading di questa biomassa

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Perseguendo il proprio obiettivo di diventare leader nazionale nel mercato del pellet, intergroup – attraverso il suo marchio MyFire operativo nel settore del pellet - ha deciso di espandere i propri orizzonti commerciali e logistici acquisendo i marchi della società neozelandese Global Renewables, Febo, Jumpel, Global Renewables Canadian Premium e Global Renewables Canadian Power, fortemente affermati in Sardegna e nel Centro e Nord Italia.

Questa operazione consentirà a intergroup di crescere la sua forza e la propria competitività in tutto il territorio italiano. Dal primo agosto 2017, intergroup sarà quindi presente nella regione sui porti di Oristano e Cagliari, portando sul primo materiale sfuso via nave (come già avviene sui porti di Gaeta, Ravenna e Savona) e, sul secondo, container di prodotto di primissima qualità, seguendo l’elevatissimo standard di un pellet confezionato e proveniente direttamente dal Canada. Con l’acquisizione dei marchi di proprietà Global Renewables, la famiglia MyFire® crescerà inserendo nella propria gamma 4 nuove referenze : “Canadian Premium”, “Canadian Power”, “Jumpel”, “Febo”. Futuro che si prospetta raggiante e pieno di sfide per il team MyFire®, che guarda ad esso con il coraggio e l’ambizione di chi vuole lasciare un segno.

Torna su
LatinaToday è in caricamento