Sindacati dal commissario Barbato. Si parla anche della Latina Ambiente

L’incontro per fare il punto della situazione sulle tante problematiche aperte; i sindacati hanno chiesto di aprire un confronto sulla contrattazione sociale e hanno affrontato con il commissario la questione della Latina ambiente

I lavoratori durante una manifestazione davanti al Comune

Fare il punto della situazione sulle tante problematiche aperte in città: questo alla base dell’incontro che ieri mattina in Comune si è svolto tra il commissario prefettizio Giacomo Barbato e le segreterie provinciali di Latina di Cgil, Cisl, Uil.

Primo fra tutti le organizzazioni sindacali hanno chiesto di aprire un confronto sulla contrattazione sociale, che serva a tutelare maggiormente quelle categorie di cittadini che, più di altri, stanno vivendo in modo drammatico gli effetti della crisi in atto nel nostro Paese.

Ma il tema caldo dell’incontro di ieri è stata la questione della vertenza in atto della Latina Ambiente che vede coinvolte sia le maestranze che il decoro della nostra città.

I sindacati hanno fatto notare “la pessima gestione dell'ente da parte del management, che ora si trincera dietro i problemi legati alla mancata manutenzione dei mezzi meccanici, scaricando su questa problematica la scarsa raccolta  dei rifiuti che avviene, in questi giorni, a Latina”.

Dal canto suo il Commissario Barbato ha illustrato la situazione della Latina Ambiente evidenziando come il tutto sia ormai nelle mani del Tribunale di Latina  sottolineando, nel contempo, che se oggi i lavoratori continuano a percepire lo stipendio è soprattutto perchè il Comune continua ad erogare risorse economiche per questa società. "Da questo profondo senso di responsabilità che l'Ente sta dimostrando - ha sottolineato il Commissario Barbato - ci aspettiamo un analogo atteggiamento da parte dei lavoratori e delle Organizzazioni Sindacali".

“E' indispensabile che sulla vertenza della Latina Ambiente tutti mettano il massimo dell'attenzione possibile affinché vengano salvaguardati i livelli occupazionali nella società e, soprattutto, che per il futuro si tenga conto di un gestore del servizio che si dimostri serio ed affidabile” ha commentato Roberto Cecere della Cisl.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

Torna su
LatinaToday è in caricamento