Un successo l’Open Day di Tres Tabernae, boom di visitatori al sito archeologico

Centinaia di persone per scoprire i tesori finora segreti dell'antica stazione di posta Tres Tabernae sull'Appia. Sindaco Della Penna: "Un luogo simbolo di Cisterna che finalmente apriamo a tutti affinché possa mostrarsi nella sua straordinaria bellezza"

E’ stato un successo l’Open Day di Tre Tabernae a Cisterna nella giornata di domenica 23 aprile. Centinaia e centinai di visitatori hanno così voluto scoprire i tesori finora segreti dell’antica stazione di posta al km 58.100 della via Appia.

L’open day ha attratto un gran numero di persone in arrivo dalle province non solo di Latina, ma anche di Roma e Frosinone. In molti hanno colto l’opportunità di usufruire del bus navetta che ha collegato la stazione ferroviaria con Palazzo Caetani, aperto anch’esso con le visite a cura degli Apprendisti Ciceroni FAI dell’Istituto Ramadù, il sito archeologico di Tres Tabernae, con visite a cura delle associazioni For Heritage e Archeoclub Cisterna, e infine con il Giardino di Ninfa, per un fine settimana nel nome delle bellezze locali e del turismo.

Ad accogliere i visitatori nel giro inaugurale, il sindaco Eleonora Della Penna, il delegato alla Cultura Pier Luigi Di Cori, il Vice Sindaco Alvaro Mastrantoni, il funzionario della Soprintendenza archeologica, belle arti e paesaggio per le province di Frosinone, Latina e Rieti (MIBACT) Nicoletta Cassieri.

“E’ con immenso orgoglio che stamattina diamo il via al primo Open Day del sito archeologico Tres Tabernae – hanno detto Della Penna e Di Cori -. Un luogo simbolo di Cisterna che oggi finalmente apriamo a tutti, affinché possa mostrarsi nella sua straordinaria bellezza. E' un’opportunità per far conoscere ed apprezzare, non solo ai visitatori ma anche a tanti nostri concittadini, le attrazioni di grande pregio che sono presenti sul nostro territorio, celate per tanti anni e ancora misconosciute ai più. Lo facciamo mettendo a sistema, per la prima volta, tutto il suo potenziale turistico con la contestuale apertura di Palazzo Caetani, dei Giardini di Ninfa e in concomitanza con il Gran Premio di Equitazione “Città di Cisterna”.

“Vogliamo ringraziare – continuano - la Soprintendenza Archeologica nella persona della dottoressa Cassieri senza la quale tutto questo non sarebbe stato possibile. Poi ringraziamo i volontari della Protezione civile di Cisterna per il grande lavoro svolto in questi giorni, gli agenti della Polizia Municipale, le associazioni For Heritage e Archeoclub Cisterna, la ProLoco per la consueta disponibilità, l'Asoc per i negozi aperti in centro, l'associazione butteri di Cisterna e tutti quelli che si sono impegnati a diverso titolo per organizzare questa indimenticabile giornata”.

Numerosi anche i visitatori recatisi a Palazzo Caetani, prima o dopo la visita a Tres Tabernae, per ammirare le suggestive grotte, gli artistici affreschi, il museo del buttero.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bracciante abbandonato alla stazione dal datore di lavoro si sdraia sui binari: non è mai stato pagato

  • Aprilia, in due tentano di investire i carabinieri: i residenti lanciano vasi contro i militari

  • Incidente al Piccarello, schianto fra auto: due bambine in ospedale. Strada chiusa

  • Si spara con la pistola di ordinanza: muore finanziere in servizio a Gaeta

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Cisterna, falso allarme bomba per un’auto sospetta davanti la caserma dei carabinieri

Torna su
LatinaToday è in caricamento