Paoil, Ugl: “Senza politiche di sviluppo il lavoro non riparte”

Il commento della sigla sindacale sulla vicenda Paoil. Segretario Vicaro: “Auspichiamo che si concretizzino nel prossimo incontro in Regione i presupposti per avere chiarezza sul futuro dei lavoratori"

“Una vertenza che denota come in assenza di politiche di sviluppo e di risanamento vero,  il lavoro non possa ripartire”. Con queste parole l’Ugl Provinciale Agroalimentare di Latina commenta la situazione della Paoil di Cisterna e la “trattativa aggiornata al 14 febbraio presso la Regione Lazio, con il coinvolgimento delle Istituzioni Provinciali e comunali, per scongiurare la chiusura di uno dei siti storici della provincia”.

“Sul tavolo regionale pesa anche la procedura di mobilità per i 41 lavoratori della Paoil, aperta il 03 febbraio dalla società, dopo che nell’incontro tenuto in Provincia l’azienda aveva dichiarato che il sequestro posto dalla società di leasing, che detiene la proprietà dell’immobile, di fatto ha immobilizzato anche l’ultima campagna per la lavorazione della sansa – spiega l’Ugl in una nota -.

I 41 lavoratori e le organizzazioni sindacali presenti, hanno preso atto che la cassa integrazione che va avanti ormai da anni, non è servita a ridare all’azienda le risorse per recuperare i debiti, consolidati ormai da anni, che erano poi sfociati nel fallimento Paoil spa e successivamente nella cessione in affitto a Paoil Industrie Srl”.

“La Paoil Industrie srl ha cercato di concretizzare con le società di leasing un contratto di acquisto del sito, ma lo stesso sembra essere naufragato per problematiche afferenti a vincoli sulla società. Inoltre una notizia positiva, se si dovesse concretizzare la notizia ricevuta dal sindaco di Cisterna di Latina, che ci sono interessi da terzi, per l’acquisizione del sito da importanti società del settore”.

“Auspichiamo che si concretizzino nel prossimo incontro in Regione i presupposti per avere chiarezza sul futuro dei lavoratori Paoil, possibilmente su prospettive di lavoro e non di ammortizzatori sociali” ha concluso il segretario provinciale Ugl Maria Antonietta Vicaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Dramma a Terracina: uomo si toglie la vita impiccandosi a un ponte

Torna su
LatinaToday è in caricamento