Turismo: le bellezze e i sapori del Parco Nazionale del Circeo alla Bit di Milano

Fino a martedì 11 febbraio la rassegna che porta nel capoluogo lombardo operatori turistici e viaggiatori da tutto il mondo. Tra i protagonisti della prima giornata anche il direttore Cassola

Anche quest’anno, per il secondo consecutivo, il Parco nazionale del Circeo, su invito della Regione Lazio, partecipa alla BIT - Borsa Internazionale del Turismo di Milano. La storica manifestazione organizzata da Fiera Milano che dal 1980, che porta nel capoluogo lombardo operatori turistici e viaggiatori da tutto il mondo, è in programma da domenica 9 a martedì 11 febbraio 2020 a Fieramilanocity, e rappresenta un'occasione importante per presentare le eccellenze dell'area protetta e del suo territorio, offrendo ed incrementando le occasioni di incontro per gli operatori di settore e puntando sempre più verso un turismo lento, sostenibile ed internazionale. 

Un appuntamento che permetterà l'incontro tra buyer nazionali ed internazionali, seller selezionati nell'ambito della ricettività, real estate, tour operator, visitatori professionali e semplici curiosi. Il Padiglione 3 ospiterà lo “Spazio Regione Lazio” la cui offerta turistica si basa su tre pilastri: sostenibiltà, innovazione e accessibilità. Lo stand, concepito nel pieno rispetto dell'ambiente, presenta il ricco patrimonio della regione attraverso un ricco e variegato programma di animazione fatto di incontri, degustazioni enogastronomiche, proposte e idee di viaggio.

Il programma della prima giornata prevede anche l'intervento del direttore dell'Ente Parco nazionale del Circeo, Paolo Cassola; gli argomenti trattati il turismo responsabile open air, con le iniziative presenti e future sul territorio del Parco e non solo, e i progetti messi in campo per valorizzare le potenzialità turistiche in chiave ambientale e culturale. 

“Il ricco programma della kermesse - spiega l’Ente Parco - prevede poi uno spazio dedicato a due programmi turistici sostenibili al Circeo e alla Riviera di Ulisse, riuniti assieme al Progetto DestiMED, finanziato da Unione Europea e Regione Lazio, che raccoglie diversi operatori economici delle due aree protette. DestiMED coinvolge tredici aeree protette in diversi paesi europei per avviare una strategia di governance e promuovere offerte di ecoturismo, con standard di qualità interregionali armonizzati. Gli interventi saranno a cura del tour operator Piccoli Passi con Elide Milani e per la Regione Lazio da Nicoletta Cutolo”.

Previste degustazioni organizzate e selezionate da Agro Camera con protagonisti i prodotti del Parco, dalla degustazione della filiera della bufala, sia derivati del latte che carne (salame, ragù bianco di bufalina) coordinata dai fratelli Avagliano (Antico Mulino di San Felice Circeo) accompagnata da tante altre eccellenze del territorio come l'olio biologico di Paola Orsini e il vino della Cantina Sant'Andrea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due giovani fermati in auto, i parenti raggiungono la Questura e protestano: un agente ferito

  • Latina, due rapine in un'ora: colpiti un alimentari e un tabaccaio. Pestaggio al titolare

  • Truffe, ecco come raggiravano gli anziani: la telefonata tra una vittima e l'indagato

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Vincenzo Rosato perde la vita in un incidente a Pomezia, cordoglio per la morte del medico

  • Ferma una giovane, tenta di rubarle l’auto e la picchia: arrestato un 28enne

Torna su
LatinaToday è in caricamento