Smart City e Sportello Europa: il Comune di Sabaudia sigla un protocollo con la Sapienza

Obiettivo della stipula dell'accordo: attivare un rapporto di collaborazione e consulenza in campo economico, scientifico e formativo

Il Comune di Sabaudia sigla un nuovo protocollo d’intesa con la sede di Latina della facoltà di Economia dell’Università Sapienza. Obiettivo: attivare un rapporto di collaborazione e consulenza in campo economico, scientifico, bibliotecario e formativo. La convenzione, che ha durata quadriennale, è stata firmata in aula consiliare, alla presenza del sindaco Giada Gervasi e dei professori Paola Campana e Luca Proietti, in rappresentanza dell’Ente accademico.

Firma protocollo Sapienza 2-2-2

“Sono contenta per la stipula di questo accordo, frutto di un lavoro di diversi mesi – ha esordito il sindaco – Il protocollo con il Dipartimento di Management della facoltà di Economia rappresenta una grande opportunità per il Comune di Sabaudia perché permetterà di approdare ad una città sempre più moderna ed efficiente, in linea con quello che sono i nostri intenti programmatici. In particolare consentirà all’amministrazione di facilitare il processo di trasformazione di Sabaudia in una ‘Smart City’ e di migliorare il livello di efficienza dello Sportello Europa, ma anche di garantire formazione e aggiornamento continui ai dipendenti comunali. Ringrazio il consigliere Lauri per l’impegno profuso e in particolare la professoressa Campana, la quale, insieme al collega Proietti, si è messa subito a disposizione per agevolare e fare diventare il nostro Ente parte attiva di questo progetto”.

La Sapienza, con i suoi 700 anni di storia, è ben lieta di accogliere questa forma di collaborazione con il Comune di Sabaudia, che rientra perfettamente nell’ambito del nostro operato – ha commentato la professoressa Campana – L’Europrogettazione rientra senza dubbio nella nostra mission istituzionale. Non a caso ogni anno la Facoltà organizza un apposito corso, giunto alla sua quinta edizione, rivolto proprio alla diffusione si conoscenze e competenze in ambito europeo, sia in termini di progettazione che di ricerca degli euro-finanziamenti”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’intesa sottoscritta vedrà in programma attività di formazione e aggiornamento per gli studenti, compresi tirocini curriculari e seminari, per i dipendenti comunali e anche per i cittadini. L’assessore Macale, che detiene tra le altre le deleghe per la Smart City e lo Sportello Europa, plaude al traguardo raggiunto: “L’iniziativa messa in campo è  un momento topico per questa amministrazione che si è sin da subito voluta caratterizzare per innovare la macchina amministrativa e tentare di risolvere le varie problematiche che purtroppo, ancora oggi, sono determinate dal farraginoso sistema burocratico. Attenderemo i primi risultati diretti che, stante le premesse, non possono che essere positivi”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Coronavirus: nel Lazio 21 nuovi casi, in provincia 544 contagi totali

  • Stagione balneare al via, si torna al mare anche a Sabaudia: tutte le regole e i divieti

  • Coronavirus: nuovi contagi distribuiti nei comuni di Latina, Maenza, Priverno e Cisterna

  • San Felice Circeo, stagione balneare al via ma solo per prendere il sole: vietato il bagno in mare

Torna su
LatinaToday è in caricamento