Inaugurato a Cori lo Sportello Unico per le Attività Agricole, il primo in provincia

All’incontro pubblico presente anche l’assessore regionale Hausmann: illustrate le nuove opportunità per gli operatori del settore

E’ stato inaugurato ieri a Cori lo Sportello Unico per le Attività Agricole del Comune

L’incontro pubblico, al quale ha preso parte anche l’assessore regionale all’Agricoltura Carlo Hausmann, si è tenuto nel teatro comunale Luigi Pistilli; sono state anche presentate le novità messe in campo anche grazie al nuovo servizio che è ora a disposizione degli operatori del settore. “Fortemente voluto da questa Amministrazione comunale - hanno detto il sindaco Mauro De Lillis e l’assessore all’Agricoltura Simonetta Imperia - lo Sportello, tra i primi nel Lazio e il primo della provincia di Latina, opererà sulla base della riforma del settore prevista dalla Regione Lazio a partire dalla legge n.12 del 2016. Quello che vogliamo – hanno spiegato - è sviluppare tutte le potenzialità che fanno capo all’agricoltura, settore strategico per questo territorio. E l’integrazione in agricoltura tra attività primaria e produzione di servizi secondari favorita dalla nuova normativa regionale va proprio in questa direzione, aprendo una serie di possibilità che dobbiamo utilizzare per dare maggiore forza al nostro comparto agricolo”.

L’entrata in vigore della legge regionale 12/2016, spiega l’Amministrazione di Cori, “introduce infatti il concetto di multifunzionalità nella nostra regione, promuovendo la diversificazione delle attività nel settore agricolo, e immette sostanziali novità in materia di turismo rurale e agriturismi anche attraverso un nuovo assetto normativo finalizzato a velocizzare l’iter amministrativo e stimolare la crescita del 'turismo verde'. Mentre le leggi 38/1999 e 14/2006 stabiliscono che il sistema autorizzativo relativo ai Piani di Utilizzazione Aziendale (P.U.A.) divenga competenza della commissione comunale Agricoltura, che farà appunto capo allo Sportello”.

L’assessore regionale all’Agricoltura Haussman, ha plaudito al Comune di Cori che “si è attivato per l’apertura dello Sportello Unico per l’Agricoltura, fondamentale per le autorizzazioni relative ai P.U.A. La Regione Lazio e Comuni come Cori – ha proseguito - sono laboratori della multifunzionalità nel settore agricolo e lo Sportello sarà strumento prezioso per questo tipo di realtà. Le imprese agricole e gli operatori, singolarmente o associati tra loro, potranno diversificare la propria offerta attraverso servizi al cittadino, dall’agricoltura sociale alle attività didattico-ricreative all’accoglienza, con tutte le opportunità di sviluppo che ciò comporta”.

Sono intervenuti all’incontro anche Andrea Virgili di Confagricoltura Lazio e Massimiliano Porcelli, presidente della Cooperativa Utopia 2000 che ha portato la sua esperienza nel campo dell’agricoltura sociale e nella sperimentazione di processi innovativi legati all’agricoltura multifunzionale fuori dal Lazio, in particolare nella regione Umbria.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida di una Smart a 145 km/h sulla Pontina: patente ritirata a un automobilista

  • Torna l’ora solare: lancette dell’orologio indietro, ecco quando spostarle

  • Infermiera caposala del Goretti rubava farmaci e ricette, condannata a due anni

  • Donna scomparsa da giorni a Doganella, l’appello dei familiari per ritrovarla

  • I “4 Ristoranti” di Alessandro Borghese sulla Riviera d’Ulisse: trionfa la Ricciola Saracena

  • Un uomo colto da infarto in strada: salvato da un medico e dal 118

Torna su
LatinaToday è in caricamento