Caso Tacconi sud, incontro con il sindaco. Presto la cassa in deroga

Dopo il meeting con il primo cittadino, è stato fissato un tavolo in Regione per il 14 dicembre, il giorno prima dell'udienza in tribunale che si terrà davanti al giudice fallimentare

Piccola ma importante svolta nella vicenda della Tacconi sud. Nella giornata di ieri il sindaco di Latina Giovanni Di Giorgi ha incontrato le sigle sindacali per cercare insieme di trovare una soluzione e scongiurare il rischio, ormai imminente, del licenziamento.

E una porta sembra stata aperta. Per mercoledì 14 dicembre, proprio un giorno prima di quell’udienza fallimentare che a più voci viene considerata un’altra volta a rischio, è stato fissato un tavolo in Regione.

La richiesta che verrà fatta dai sindacati sarà quella di un altro anno di cassa integrazione in deroga che certo non risolverà i problemi, ma intanto potrà allontanare l’incubo di rimanere senza lavoro.

La lotta, comunque non si fermerà lo stesso; la speranza è sempre quella di riuscire ad ottenere la dichiarazione di fallimento per permettere ad un nuovo imprenditore di rilevare il sito e riavviare l’azienda.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • Giallo di via Sabaudia, identificato l'uomo morto in auto: è il genero dello stilista Cavalli

Torna su
LatinaToday è in caricamento