Tasse, Comune di Cisterna: “Non si pagano mini-Imu e Tares”

L'amministrazione rassicura i cittadini circa il pagamento delle temute tasse. Inoltre, per quanto riguarda la Tarsu è stato posticipato il termine per il saldo comprensivo di maggiorazione statale al 31 gennaio

Sospiro di sollievo per i cittadini di Cisterna: non si pagheranno né la mini rata Imu, né la Tares.

L’amministrazione ha rassicurato i contribuenti garantendo che non ci sarà nessuna mini rata Imu per le abitazioni principali o per i terreni: per questi, infatti, le aliquote rimangono quelle in vigore dal 2012 e che si attestano ben al di sotto della media nazionale e provinciale: 3,5 per mille per l’abitazione principale; 7 per mille per i terreni agricoli.

E in più, niente Tares, “che – spiga il Comune - avrebbe triplicato la pressione tributaria, ma un lieve aumento pari all’8 percento della Tarsu per i cittadini cisternesi”.

Inoltre, rispetto allo scorso anno, sono state introdotte due nuove riduzioni: una del 30 percento riservata ai nuclei familiari composti da almeno un componente invalido al 100 percento; l’altra, del 10 percento, all’unico occupante di abitazione con Isee non superiore ai 10.632,93.

Inoltre, prosegue l’amministrazione, “nonostante la legge di stabilità 2014 abbia differito i termini del pagamento al 24 gennaio, il Comune di Cisterna ha ulteriormente posticipato il termine per il pagamento del saldo Tarsu comprensivo di maggiorazione statale al 31 gennaio senza applicazione di sanzioni o interessi”.

“In un periodo così difficile per i nostri cittadini, grazie ad una gestione molto oculata del bilancio comunale – ha detto il sindaco Antonello Merolla –, siamo riusciti nell’intento di non gravare ulteriormente sulle tasche dei cittadini e soprattutto non far pagare la mini rata Imu né la Tares. Pertanto i cisternesi possono stare tranquilli e smentire qualsiasi voce circa un aumento dell’aliquota o il pagamento della mini rata Imu”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PAGAMENTO TARSU - I pagamenti del saldo Tarsu possono essere effettuati in tutti gli sportelli postali, bancari e via internet attraverso il modello F24 allegato alla cartella. I cittadini in possesso dei requisiti necessari per poter usufruire delle riduzioni previste, possono ritirare il modello apposito presso l’ufficio Tributi oppure scaricarlo dal sito web comunale nella sezione “Tributi”.
Per informazioni o in caso di anomalie rilevate sulla cartella recapitata, i contribuenti possono contattare l’ufficio tributi al numero 06/96834202 - 207.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Coronavirus: nel Lazio 21 nuovi casi, in provincia 544 contagi totali

  • Stagione balneare al via, si torna al mare anche a Sabaudia: tutte le regole e i divieti

  • Coronavirus: nuovi contagi distribuiti nei comuni di Latina, Maenza, Priverno e Cisterna

  • San Felice Circeo, stagione balneare al via ma solo per prendere il sole: vietato il bagno in mare

Torna su
LatinaToday è in caricamento