Aprilia si prepara al Carnevale, quattro sfilate in maschera e cinque carri in concorso

Presentata l’edizione 2019 del Carnevale Apriliano: i carri sfileranno il 28 febbraio per le scuole e di nuovo il 2, 3 e 5 marzo. Torna la competizione tra i carri, premiati anche i migliori gruppi in maschera

Si respira aria di Carnevale ad Aprilia. Oggi, nel corso di una conferenza stampa presso la Sala Consiliare Luigi Meddi, è stato presentato il calendario degli eventi dell’edizione 2019 del Calendario Apriliano. Erano presenti alla conferenza stampa il sindaco Antonio Terra, gli assessori Gianfranco Caracciolo ed Elvis Martino e il presidente e il vicepresidente della Pro Loco di Aprilia, Antonino Marchese e Davide Tiligna.

“Siamo molto soddisfatti di come sta procedendo l’organizzazione del Carnevale, che rimane per la nostra Città uno degli eventi più attesi, da grandi e piccini” ha esordito il primo cittadino. “Credo che la capacità mostrata dalla Pro Loco anche per questo evento rappresenti un elemento importante e un segnale per l’Amministrazione comunale: ci consente di dire che abbiamo finalmente trovato un giusto assetto per la realizzazione degli eventi cittadini”.

Le date

Quattro sono le date scelte per le sfilate dei carri allegorici, realizzati come ogni anno dall’Associazione Abca: il primo appuntamento nella mattinata del 28 febbraio è riservato ai ragazzi delle scuole di Aprilia, mentre il 2, 3 e 5 marzo le sfilate con i gruppi in maschera percorreranno il centro cittadino.

I carri allegorici

I carri allegorici protagonisti delle sfilate, è stato spiegato nel corso della conferenza, saranno cinque, mentre diversi sono i temi scelti dagli artigiani delle botteghe del Carnevale Apriliano: dalla politica alla fiaba, dalla musica alla storia. L’Associazione Amici di Vallelata sfilerà con un carro dal titolo “The Wall” ispirato all’omonima opera musicale dei Pink Floyd; i Carristi del Quartiere Primo hanno realizzato invece un carro dal titolo “Vecchia Europa” che rappresenta con ironia il momento politico che il nostro Paese sta vivendo; è incentrato sulla violenza contro le donne il carro de Gli Amici del Carnevale, che prende spunto dalla fiaba di cappuccetto rosso; il gruppo Carristi Toscanini, invece, sfilerà con un carro che ripercorre la storia dagli Egizi ai Romani, tema suggerito dalle classi dell’istituto comprensivo del quartiere; infine, i Carristi Carroceto percorreranno le vie del centro cittadino con un’opera realizzata dal Maestro Cottiga dal titolo “Chi muove chi”, che mostra un’inedita visuale del funzionamento di un carro di carnevale.

I concorsi

Quest’anno la Pro Loco, che coordina la manifestazione, ha pensato di reintrodurre la competizione tra i carri, che si contenderanno il Palio del Carnevale della Città di Aprilia: le opere saranno giudicate sia attraverso una votazione pubblica sulla pagina Facebook della Pro Loco di Aprilia, che da una giuria di qualità. La stessa giuria premierà anche i migliori gruppi in maschera, che accompagneranno le sfilate. “La reintroduzione del premio per il miglior carro segue la nostra strategia complessiva di rilancio del Carnevale Apriliano. – commentano dalla Pro Loco di Aprilia –. L’idea è quella di incoraggiare e sostenere il l’opera di qualità svolta dalle botteghe, rendendo la cittadinanza sempre più partecipe del grande lavoro realizzato dagli artigiani del Carnevale. Oltre alla votazione “popolare”, infatti, le botteghe rimarranno aperte fino ai giorni delle sfilate, per accogliere le scuole e i privati cittadini, curiosi di apprendere come nascono i carri e quali volti si celano dietro la loro realizzazione”.

La Pro Loco, in collaborazione con l’Associazione ABCA, ha anche lanciato il concorso “Disegna il tuo carro allegorico”, riservato agli alunni delle scuole apriliane: il disegno vincente sarà realizzato nell’edizione 2020 del Carnevale cittadino.

Gli eventi correlati

Oltre alle sfilate, il programma della manifestazione prevede anche una mostra grafico pittorica sul Carnevale cittadino dell’artista Katia Di Mella, che sarà allestita presso la Sala Manzù della Biblioteca comunale dal 27 febbraio al 5 marzo. Così come lo spettacolo teatrale “Ladri, Giullari e Canzoni”, in ricordo del maestro Dario Fo, che sarà rappresentato dalla Compagnia Teatro Finestra presso il Polo CulturAprilia, il 28 febbraio e il 1 e 2 marzo, alle ore 21:00.

Le scuole

L’assessore Elvis Martino ha sottolineato l’attenzione riservata dagli organizzatori alle scuole apriliane: “Abbiamo invitato tutti gli istituti cittadini a prender parte al Carnevale, non solo partecipando alla sfilata d’apertura e a quella di chiusura, ma anche visitando in queste settimane le botteghe del Carnevale. Si tratta di un’occasione per conoscere da vicino il lavoro prezioso degli artigiani apriliani, utile anche a consentire, con il tempo, quel ricambio generazionale che ci consenta di proseguire con questa importante tradizione. Il Carnevale apriliano, infatti, rappresenta sicuramente il secondo evento cittadino, dopo San Michele, sia per il successo che registra ma anche per l’affetto che la cittadinanza nutre nei suoi confronti”. Alla sfilata del 28 febbraio e a quella conclusiva del 5 marzo prenderanno parte gli Istituti Comprensivi “Antonio Gramsci” e “Arturo Toscanini”, con circa 700 alunni.

Richiesta di finanziamento alla Regione

“Sulla locandina è presente il logo della Regione Lazio – ha spiegato l’Assessore Gianfranco Caracciolo – perché abbiamo inviato una richiesta di finanziamento che, se accettata, potrebbe aprire la strada anche a nuovi sviluppi per quel che concerne l’organizzazione degli eventi annuali che si svolgono nella nostra Città. Vorrei comunque sottolineare – ha concluso – come abbiamo cercato di definire tutto il percorso organizzativo secondo lo spirito collaborativo tra Amministrazione, Pro Loco, ABCA e Associazioni cittadine, che quest’evento richiede e merita”.

Il manifesto

Infine, per la realizzazione di un’immagine originale che rappresentasse la manifestazione allegorica quest’anno gli organizzatori si sono avvalsi della collaborazione di una giovane artista del territorio, Monica Sanzone, che ha risposto in maniera positiva all’invito, mettendo a disposizione la sua passione e la sua arte per disegnare la locandina della manifestazione.

Il programma

27 febbraio
ore 16:00 - Inaugurazione Mostra d'Arte contemporanea Carnevale Apriliano 2019*, a cura dell'artista Katia Di Mella 
Biblioteca comunale, Sala Manzù 
*La mostra rimarrà aperta dal 27 febbraio al 5 marzo
28 febbraio, 1 e 2 marzo 
ore 21:00 – Spettacolo teatrale “Ladri, Giullari e Canzoni” in onore del Maestro Dario Fo e a cura della Compagnia Teatro Finestra
Polo CulturAprilia
28 febbraio
ore 9:00 – Sfilata allegorica dedicata alle scuole apriliane
P.zza Nenni | Via degli Olenadri | P.zza B. Croce | Via G. Galilei | Via dei Lauri | P.zza Roma
2 marzo
ore 14:00 - Ritrovo in P.zza della Repubblica 
ore 15:00 – Sfilata dei carri allegorici e dei gruppi mascherati 
P.zza della Repubblica | Via degli Aranci | Via degli Oleandri | P.zza B. Croce | Via G. Galilei | Via dei Lauri | P.zza Roma
3 marzo
Durante la mattinata in p.zza Roma saranno esposti i carri allegorici per visite e foto ricordo
ore 14:00 – Ritrovo in P.zza Roma
ore 15.00 – Sfilata dei carri allegorici e dei gruppi mascherati
Via delle Margherite | Via Umbria | Via dei lauri | P.zza Roma
5 marzo
ore 14:00 – Ritrovo in P.zza Don Luigi Sturzo 
ore 14:30 – Sfilata dei carri allegorici e dei gruppi mascherati 

carnevale_apriliano_2019_locandina-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Furti nelle auto: sgominata la banda della “gomma bucata”. Ha colpito anche nel pontino

  • Cronaca

    Vandali ancora in azione a Latina Scalo: dopo la biblioteca è la volta dell'asilo nido

  • Cronaca

    Ubriaco minaccia il conducente del tram a Firenze: denunciato 47enne pontino

  • Cronaca

    Latina, il cordoglio del sindaco per la scomparsa dello storico libraio Flavio Forghieri

I più letti della settimana

  • Mancati riposi obbligatori, multa salata per un autotrasportatore: 11mila euro

  • Autobus fermato dalla polizia a Caserta, salta la gita a Ninfa e Sermoneta

  • Muore all'improvviso mentre taglia l'erba: forse uno shock anafilattico

  • Il 70° Stormo nel reparto Pediatria del Goretti, in regalo uova ai piccoli pazienti

  • Aprilia, sposato due volte: 53enne processato per bigamia

  • Omicidio del boss Marino a Terracina, due case affittate in nero dai killer

Torna su
LatinaToday è in caricamento