“Cisterna delle Meraviglie”: circa 400 persone per la visita a Tres Tabernae

Visitatori in arrivo da diversi centri delle province di Latina e Roma. Settimana prossima “Alla scoperta del Bosco di San Biagio (Filetto)”

Si è rivelato un successo anche il secondo appuntamento di “Cisterna delle Meraviglie: circa 400 visitatori, suddivisi in 4 turni di visita, sono giunti ieri, domenica 6 ottobre, da vari centri della provincia di Latina e di Roma (Anzio, Rocca di Papa, Fondi, per citarne alcuni) per visitare l’area archeologica di Tres Tabernae.

Molti di loro hanno potuto comodamente raggiungere Cisterna con il treno e poi usufruire gratuitamente del bus navetta da Palazzo Caetani al sito sulla via Appia nel viaggio di andata e ritorno.

In collaborazione con l’Archeoclub di Cisterna e la Soprintendenza ai Beni Archeologici del Lazio, Tres Tabernae ha mostrato, per la prima volta, i mosaici e camminamenti da poco restaurati e che da questa settimana vedranno di nuovo la presenza degli archeologi per l’avvio di una nuova area di scavo. L’importante stazione di mansio-posta, databile tra il I e il IX secolo d.C., infatti ha ancora molto da rivelare oltre agli impianti termali, domus, botteghe e pregiati mosaici finora tornati alla luce. A rendere più suggestiva la visita guidata e a far comprendere gli usi e costumi del periodo in cui Tres Tabernae operava e prosperava, si è tenuto un reading di brani tratti dalle "Satire" e dalle "Epodi" di Orazio, oltre a stralci di lettere di Cicerone, a cura dell'associazione MOBilitazioni Artistiche.

“Anche il secondo itinerario – hanno commentato l’assessore Alberto Ceri e i consiglieri Mauro Contarino e Marco Mazzoli – ha visto una grande partecipazione. Ma soprattutto abbiamo registrato numerose presenze giunte da comuni non sempre vicini al nostro e questo fa ben sperare in un passaparola che unito alla nostra azione di comunicazione potrà innescare una costante e crescente flusso turistico”.

Il prossimo appuntamento di "Cisterna delle Meraviglie" è fissato per domenica prossima, 13 ottobre, ma con un piccolo cambio di programma, infatti si terrà “Alla scoperta del Bosco di San Biagio (Filetto)” posticipando al 27 ottobre la visita “Dal Castello al Veverone”. L'itinerario di domenica prossima prevede la partenza da Palazzo Caetani (ore 8.30, 10.30, 11.30) e arrivo al Filetto per una camminata naturalistica di circa 6 chilometri attraverso il Bosco di San Biagio. Qui si terranno dimostrazioni sulle tradizione, arti e mestieri dei butteri e il reading degli scritti di Mauro Nasi a cura dell'associazione TeatroMovimento.

E’ consigliabile la prenotazione inviando una mail a cisternadellemeraviglie@comune.cisterna.latina.it, oppure tramite l’Ufficio Sportello Turistico presso Palazzo Caetani aperto tutti i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19, o telefonando al 340.1401229 - 329.3160144 oppure attraverso la pagina facebook "Cisterna delle meraviglie" cliccando sul pulsante “Prenota subito”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bracciante abbandonato alla stazione dal datore di lavoro si sdraia sui binari: non è mai stato pagato

  • Aprilia, in due tentano di investire i carabinieri: i residenti lanciano vasi contro i militari

  • Incidente al Piccarello, schianto fra auto: due bambine in ospedale. Strada chiusa

  • Si spara con la pistola di ordinanza: muore finanziere in servizio a Gaeta

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Aprilia, minacce di morte ai carabinieri in via Francia: convalidati i due arresti

Torna su
LatinaToday è in caricamento