Esce al cinema “Compromessi Sposi”: Gaeta e Formia protagoniste sul grande schermo

La pellicola di Francesco Micciché, con Diego Abatantuono e Vincenzo Salemme nelle sale dal 24 gennaio. Le riprese nel sud pontino nei mesi scorsi

Ci sono GaetaFormia a fare da cornice alle vicende dei protagonisti di “Compromessi Sposi”, la commedia del 2019 diretta da Francesco Micciché, con Diego Abatantuono e Vincenzo Salemme. Il film uscirà nelle sale di tutto il Paese il 24 gennaio prossimo; sullo sfondo gli scorci, le piazze e i borghi di Gaeta oltre che di Formia. Le riprese nelle città del sud pontino, iniziate a novembre, si sono svolte per cinque settimane in diverse location tra cui anche il Palazzo comunale di Piazza XIX maggio a Gaeta e il Borgo di Mola. 

Gaeta e il cinema

Ancora una volta, grazie a “Compromessi Sposi”, la città di Gaeta si è trasformata in un set cinematografico facendo da scenografia al film presto nei cinema. Una grande opportunità per la città del Golfo, sia in termini di crescita economica che in chiave di promozione turistica.

Negli ultimi anni, dal 2015 ad oggi, sono sei, tra film, serie televisive e cortometraggi, le produzioni realizzate a Gaeta, come "Questi giorni" di Giuseppe Piccioni e il lavoro internazionale di “UMA" con la regia Alain Maiki, prodotto da Epic in Motion productions. Ricordiamo poi “Mister Felicità” di Alessandro Siani che ha scelto la città del Golfo tra le location per il suo film con le musiche del Maestro Umberto Scipione; “Capri Revolution”, film del regista Mario Martone e la serie televisiva di Saverio Costanzo “L’amica geniale”, presentati entrambi nel corso della 75° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia; la commovente storia di Giuseppe Giordano ha visto la trasposizione cinematografica in un film con Mariano Rigillo, premiato per questa sua interpretazione quale miglior attore al Vertical Movie di Roma.

Il film

“Compromessi sposi” è il terzo lungometraggio di Francesco Miccichè, nato da un’idea di Roberto Cipullo e una sceneggiatura di Michela Andreozzi, Alessia Crocini con Fabrizio Nardi, Christian Marazziti e Massimiliano Vado. Tra i protagonisti Vincenzo Salemme (Gaetano) e Diego Abatantuono (Diego) nei panni dei padri dei due giovani sposi interpretati da Lorenzo Zurzolo (Riccardo) e Grace Ambrose (Ilenia).

Gaetano è un rigido sindaco del Sud e Diego un ricco imprenditore del Nord; in comune hanno un solo obiettivo che è quello di impedire ad ogni costo il matrimonio dei loro due figli, una giovane fashion blogger di Gaeta e un ragazzo milanese che aspira a fare il cantautore. Anche loro sembrerebbero avere poco in comune ma quando scocca la scintilla dell'amore ogni differenza scompare. Il film si snoda tutto intorno ad una battaglia giocata con ogni mezzo e che coinvolgerà tutta la famiglia: riuscirà la coalizione paterna a scongiurare le nozze dei figli?

La pellicola una produzione Camaleo di Roberto Cipullo, Mario Pezzi e Alberto Salerno con Stemo, Green film e Rhino Productions, in coproduzione con la società inglese Prisma production. La distribuzione italiana è Vision Distribution. La distribuzione internazionale è curata da True Colors. Il film è realizzato con il sostegno della Regione Lazio POR FESR LAZIO 2014 2020.

Potrebbe interessarti

  • Il mare delle Isole Ponziane e quello della Riviera d’Ulisse tra i più belli d’Italia

  • Latina, la Diocesi comunica le nuove nomine dei parroci e i trasferimenti

  • "Tavolata senza muri": Latina tra le 25 città italiane ad ospitare l'iniziativa

  • “Latina in Azzurro”: l’Aeronautica Militare è di scena in piazza del Popolo

I più letti della settimana

  • Ex lavoratore Meccano suicida a Cisterna, la rabbia degli amici e colleghi

  • Il mare delle Isole Ponziane e quello della Riviera d’Ulisse tra i più belli d’Italia

  • Omicidio a Cisterna, "Elisa era il sole". Oggi una veglia per ricordare la 35enne uccisa

  • Tragedia a Formia: un ragazzo muore annegato mentre fa il bagno

  • Terracina, identificato il giovane trovato morto nel canale. Proseguono le indagini

  • Terremoto tra Cisterna e Velletri, due leggere scosse a distanza di un minuto

Torna su
LatinaToday è in caricamento