Motori e Rosse Emozioni: il tour delle Ferrari da Valvisciolo a Fossanova

Torna la manifestazione di successo Motori e Rosse Emozioni organizzata dalla Scuderia Ferrari Club Norma e quest’anno sostenuta dalla XIII Comunità Montana dei Monti Lepini e Ausoni.

La manifestazione dedicata agli appassionati delle rosse di Maranello quest’anno si sposta dal consueto “circuito norbano” a un suggestivo percorso che vedrà partire oltre trenta Ferrari provenienti da tutta la regione, dalla splendida abbazia di Valvisciolo e giungere al borgo medievale di Fossanova.

Un percorso che unisce la passione per la Ferrari con la promozione delle bellezze architettoniche, storiche e paesaggistiche del territorio pontino.
Le Ferrari si raduneranno dalle 9.30 nel piazzale di Valvisciolo. La partenza alla volta di Fossanova ci sarà alle ore 11.30, prima di pranzo nello splendido borgo medievale saranno in esposizione diverse vetture di lusso e auto sportive. Sia presso l’Abbazia di Valvisciolo che a Fossanova saranno organizzate una serie di visite guidate a cura della XIII Comunità Montana dei Monti Lepini e Ausoni.

L’appuntamento

Inizialmente previsto per domenica 12 maggio a partire dalle 9.30 a Valvisciolo, l'appuntamento, causa maltempo, è rinviato a domenica 2 giugno. Il programma rimane invariato

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Auto e moto, potrebbe interessarti

I più visti

  • I SognAttori presentamo la rassegna di teatro amatoriale: Il Teatro è per Tutti

    • dal 26 ottobre 2019 al 16 maggio 2020
    • Teatro San Francesco
  • Favole di Esopo al Tempio di Giove Anxur

    • fino a domani
    • dal 30 novembre 2019 al 25 gennaio 2020
    • Tempio di Giove Anxur
  • A Private Matter: alla LM Gallery lo sguardo indiscreto di sette artisti internazionali

    • Gratis
    • dal 30 novembre 2019 al 26 gennaio 2020
    • LM Gallery Arte Contemporanea
  • “Mai Più” a Fondi: per non dimenticare la Shoa

    • Gratis
    • dal 26 al 30 gennaio 2020
    • Museo Ebraico
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LatinaToday è in caricamento