Palio del Tributo: a Priverno arriva il clou della 25° edizione

Arriva il momento clou del Palio del Tributo, la manifestazione che ha animato le quattro contrade di Priverno in questo inizio d’estate.

Dopo le feste delle contrade e la mostra di Emanuela Del Vescovo, arriva il fine settimana conclusivo con la fiaccolata e il Corteo Storico sabato 6 luglio e il vero e proprio Palio del Tributo domenica 7.

La rievocazione storica

La rievocazione storica, così come è stata descritta dallo storico Edmondo Angelini oggi presidente onorario della manifestazione, era una festa che si svolgeva in occasione della consegna di un tributo in denaro e vino per gli armigeri da parte dei castelli di Roccagorga, Asprano, Maenza, Prossedi e Sonnino, per i territori su cui erano sorti e che erano di competenza del Comune di Priverno. La manifestazione risale alla seconda metà del secolo XVI e si è svolta il giorno della Festa di San Pietro, il 29 giugno, fino all’Unità d’Italia.

Il programma di sabato

La splendida Piazza Giovanni XXIII dunque tornerà indietro nel tempo e si riempirà di figuranti in costume rinascimentale e cavalieri che gareggeranno per vincere il drappo.  Sabato sera a partire dalle ore 21.00 si potrà assistere alla sfilata del Corteo Storico con le fiaccole e con i Musici di Priverno guidati da Mario Capodilupo che percorrerà le vie principali, addobbate con drappi e bandiere, della città lepina e si concluderà in piazza Giovanni XXIII dove ci sarà la benedizione impartita da Don Giovanni Gallinari e a seguire le danze rinascimentali del Gruppo locale Carola Privernensis guidato dall'insegnante Maria Cristina Esposito ed ancora l’esibizione del Gruppo junior degli Sbandieratori “le Aquile della Camilla” coordinato dal maestro Maurizio Cecchi. Seguiranno il sorteggio dell’ordine di partenza della Corsa all'anello l’esibizione degli Sbandieratori di Carpineto Romano.

Il programma di domenica

Il programma di domenica 7 luglio sarà invece a partire dalle ore 16.00 con un’altra sfilata del Corteo Storico che arriverà in piazza e si sistemerà sulla grande scalinata per assistere alla gara che sarà commentata dallo speaker ufficiale Pietro di Alessandri, affiancato dalla presidente Valentina De Angelis, e dalla curatrice artistica del Palio Tiziana Pietrobono che presenterà il cerimoniale della gara. I cavalieri cercheranno di infilzare in corsa l’anello appeso su un supporto in rame chiamato Camilla, in ricordo della Regina dei Volsci. I cavalieri che si contenderanno l’ambito drappo sono: Tommaso Locci e Daniele De Angelis per Porta Romana; Franco Tasciotti e l’amazzone Rosita Ficarola per Porta Posterula; Enrico Berardi e Gianluca Altobelli per Porta Campanina; Edoardo Tasciotti e Davide Marazza per Porta Paolina. La Corsa all'Anello sarà gestita dal Maestro di Campo Luigi Cellini.
Nella serata per festeggiare il cavaliere vincitore si svolgerà il “ con “Palio in Festa” organizzato congiuntamente dalle 4 Porte con collaborazione con il Consorzio “Priverno in rete” e con la partecipazione straordinari del Kalenda Maya Chorus e del duo Enrico Angelini e del soprano Lucia Pietrantoni.

L’appuntamento

È dunque per sabato 6 luglio a partire dalle 21.00 e domenica 7 a partire dalle 16.00 nello splendido centro storico di Priverno

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Fuori dalle Righe Summer a Formia

    • dal 27 giugno al 24 luglio 2020
    • Terrazza della Torre di Mola

I più visti

  • Fuori dalle Righe Summer a Formia

    • dal 27 giugno al 24 luglio 2020
    • Terrazza della Torre di Mola
  • Il Cancello delle Favole: a Formia l’8° edizione

    • dal 3 al 5 luglio 2020
    • Centro cittadino
  • A Teatro: Ieri, Oggi, Domani… la rassegna teatrale in TV

    • Gratis
    • dal 9 giugno al 1 luglio 2020
    • programmazione tv
  • Pacifico Silano e Sarah Palmer in mostra alla galleria Monti 8

    • Gratis
    • dal 20 giugno al 8 agosto 2020
    • Monti 8
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    LatinaToday è in caricamento