Terracina, una rassegna di eventi estivi per educare alla sostenibilità ambientale

Presentata la manifestazione “Ambientiamoci”: una serie di eventi per grandi e piccoli che coinvolgeranno piazza, viali e stabilimenti balneari per sensibilizzare le coscienze sulle diverse tematiche ambientali

Una rassegna di eventi sul tema della sostenibilità ambientale caratterizzerà i mesi estivi di Terracina. “Ambientiamoci”, organizzata dall’Assessorato all’Ambiente della Città di Terracina e dalla De Vizia Transfer Urbaser, che gestisce il conferimento e lo smaltimento dei rifiuti, è stata presentata questa mattina nel corso di una conferenza stampa a cui hanno preso parte insieme al sindaco Nicola Procaccini anche l’assessore all’Ambiente Emanuela Zappone, il responsabile di Area della De Vizia Antonio Spinelli e il responsabile di Terracina, sempre della De Vizia, Marco Parisella.
Una serie di eventi rivolti a grandi e bambini, cittadini e turisti verranno organizzati in piazze, viali e stabilimenti balneari di Terracina per sensibilizzare le coscienze sulle diverse tematiche ambientali. Raccolta differenziata, comportamenti eco-sostenibili e mobilità sostenibile sono argomenti che contribuiscono a formare la coscienza civile di ognuno per il rispetto del decoro della propria città e per la salvaguardia del nostro pianeta.

La rassegna “Ambientiamoci”

La rassegna ha preso il via già nei giorni scorsi, con la serie dedicata alle scuole “Tek ultimo Albero”: incontri di animazione ed educazione ambientale presso gli istituti primari di Terracina che occuperanno l’ultima parte del mese di maggio 2018.

“Nei mesi di luglio, agosto e settembre - è stato spiegato nel corso della conferenza stampa - avrà luogo la campagna ‘LudoBus’, che verterà su una serie di fantastici giochi, costruiti con materiali poveri e di recupero, che coinvolgeranno grandi e piccini. Le location dedicate saranno Piazza Garibaldi, Piazzale Aldo Moro e Borgo Hermada. Le nostre meravigliose spiagge, invece, faranno da cornice – nei mesi di luglio e agosto – al contest ‘Ci metto la faccia’, dedicato al tema della raccolta differenziata, in cui tutti potranno diventare testimonial della kermesse sulla sostenibilità ambientale e sul corretto conferimento dei rifiuti. Partecipare è semplice: basta scattarsi un selfie inserendo il proprio volto all’interno di una sagoma di cartellone dedicata al contest e condividerlo sulla pagina Facebook ‘Cimettolafacciaterracina’.
Ancora i nostri stabilimenti balneari saranno teatro, sempre a luglio e agosto, del progetto “Plasticanestro”, nel quale i più piccoli potranno cimentarsi nel “fare canestro” gettando rifiuti in plastica all’interno di un apposito contenitore con su posizionato un canestro da basket. Un gioco divertente, che allo stesso tempo fornisce ai nostri bambini nozioni utili sull’importanza della raccolta differenziata”.

A breve sarà disponibile il calendario degli eventi consultando i siti www.discoverterracina.it e www.differenziataterracina.it.

I commenti

“Ringrazio l’Assessorato all’Ambiente, gli Uffici comunali e la De Vizia Transfer – Urbaser per aver realizzato anche quest’anno questa bella iniziativa – le parole del sindaco Procaccini – Sono molto contento che durante l’estate, in un periodo quindi di relax, ci siano eventi che accompagnano queste vacanze. Essi sono in particolare rivolti ai bambini, perché l’educazione al rispetto dell’ambiente deve partire da loro, ma anche ai grandi. Ricordo, infine, che questa campagna ha contribuito significativamente all’attribuzione di punteggio per l’ottenimento della Bandiera Blu”.

“Mi associo ai ringraziamenti agli Uffici Comunali e alla De Vizia Transfer Urbaser, sempre molto disponibile, per la realizzazione di questa rassegna – ha detto l’assessore Zappone – Si tratta di un ciclo di eventi per i quali Terracina è diventata un vero e proprio ‘modello’: infatti, anche diversi comuni limitrofi hanno organizzato o stanno organizzando una rassegna simile. Sono tutte iniziative sulle quali noi contiamo molto per sensibilizzare la cittadinanza e i turisti sul rispetto dell’ambiente, affinché s’impegnino tutti per mantenere decorosa la città che li ospita. L’estate sarà ricca di questi eventi, l’impegno dell’Amministrazione Comunale prosegue durante tutto l’arco dell’anno. L’educazione ambientale è fondamentale, poiché non basta solo conoscere le leggi e le regole, ma occorre dare anche il buon esempio”.

Antonio Spinelli, per De Vizia Transfer Urbaser, afferma che “Ambientiamoci è il naturale prosieguo della rassegna 2017 intitolata Ambientazioni. Teniamo molto a questa iniziativa, su cui abbiamo voluto investire con impegno, perché tutti desideriamo vivere in un ambiente più pulito e noi, che siamo i diretti interessati. sappiamo bene quali disagi creino l’abbandono dei rifiuti, la scarsa attenzione all’ecologia e tutti i comportamenti dannosi, anche in termini di condizioni di lavoro. La partnership con la Città di Terracina prosegue con soddisfazione e sentiamo la responsabilità che abbiamo nei confronti dei cittadini, consapevolezza che ci stimola a impegnarci per fornire un servizio sempre all’altezza”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperlonga, tromba d'aria si abbatte sul litorale: danni agli stabilimenti

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Lutto nell'Arma: stroncato da un malore un luogotenente dei carabinieri del Nas di Latina

  • Coronavirus: in provincia nessun nuovo caso, 11 pazienti nel Lazio e un decesso

  • Aggressione sulla pista ciclabile, l'arrestato al giudice: "Le ragazze mi avevano rubato il telefono"

Torna su
LatinaToday è in caricamento