Aprilia su due ruote: nuove piste ciclabili anche per collegare la città con il litorale

Tre progetti per la mobilità sostenibile; elaborati insieme ai Comuni di Anzio, Nettuno e Latina, approvati durante la riunione di Giunta e presentati alla Regione per il bando Laziociclabile

Tre progetti per la mobilità sostenibile di Aprilia e per dotare la città di nuove infrastrutture che siano in grado di potenziare l’offerta turistica e collegare il centro con il litorale pontino. Ambizioso l’obiettivo dell’Amministrazione di Aprilia e dei progetti elaborati di concerto con i Comuni di Anzio, Nettuno e Latina, approvati oggi durante la riunione di Giunta e presentati alla Regione Lazio per il bando Laziociclabile.

Tre i progetti che fanno parte di un piano strategico unitario, capace di collegare il centro urbano di Aprilia con la costa, lungo due diverse direttrici: Aprilia-Anzio-Nettuno e Aprilia-Capanna Murata-Latina-Torre Astura.

Potenziamento della ciclabile in centro

Tra le tre richieste di finanziamento presentate, la prima prevede un potenziamento della ciclabile nel centro urbano, realizzata con i fondi del POR FESR Lazio 2007-2013. “Partirà - spigano dal Comune di Aprilia - dagli istituti superiori di via Montegrappa per raggiungere la Asl di via Giustiniano, passando per la sede municipale di piazza dei Bersaglieri, per l’Asilo nido comunale e il Poliambulatorio Asl”.

Da Aprilia ad Anzio e Nettuo

La seconda richiesta prevede un percorso ciclabile unitario che, dispiegandosi lungo la Nettunense, parta dalla stazione ferroviaria di Aprilia per raggiungere la costa. In questo caso, la progettazione e la pianificazione della pista ciclabile sono state condotte di concerto con i Comuni di Anzio e Nettuno. 

Il progetto tutto pontino

Infine, l’ultima proposta punta a collegare il centro di Aprilia con la Ciclovia dell’Astura e dei Laghi del Parco Nazionale del Circeo. Il percorso, partendo dalla Stazione Ferroviaria, si snoderebbe lungo via Aldo Moro, raggiungerebbe l’area storica di Carano, il polo fieristico di Campoverde e il sito archeologico Satricum, proseguendo fino a Torre Astura e da qui si potrebbe colleghare con le piste ciclabili del Parco Nazionale del Circeo. Quest’ultima proposta è stata concepita con i tecnici del Comune di Latina.

Incentivare l’uso della bicicletta 

“Questo piano strategico per la mobilità ciclistica – commenta l’assessore ai Lavori Pubblici e ai Trasporti Luana Caporaso – intende proprio incentivare l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto sia per le esigenze quotidiane in area urbana che per le attività turistiche e ricreative. Le nuove piste ciclabili potranno accrescere l’attrattività turistica del nostro territorio e creare nuove opportunità di lavoro, capaci di coniugare con creatività il tema del turismo e della cultura con quello della mobilità sostenibile. Inoltre, consentono di identificare e connettere punti di interesse diversificati nel territorio comunale e oltre. Non nascondo anche una mia personale soddisfazione per questo progetto, che risponde ad una pianificazione delle opere pubbliche attenta alla sostenibilità ambientale e protesa alla valorizzazione del territorio”.

Se i progetti saranno finanziati, è intenzione dell’Amministrazione comunale coinvolgere nella gestione delle piste anche associazioni sportive e soggetti economici e sociali, alcuni dei quali hanno già mostrato ampio interesse nei confronti di questa iniziativa. “I progetti elaborati – conclude l’Assessore Caporaso – costituiscono un’opportunità anche per la partecipazione ad altri bandi di finanziamento che stiamo monitorando e valutando a livello nazionale ed europeo. Vorrei cogliere l’occasione per ringraziare gli uffici e il personale del Comune, che anche in questa occasione ha saputo lavorare in forte sinergia, coordinando anche la fase di progettazione con i Comuni limitrofi”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Latina usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente ad Aprilia, sono moglie e marito le due vittime travolte da un'auto in via La Cogna

  • Inseguimento e spari in strada: polizia esplode colpi contro l’auto dei rapinatori in fuga

  • Desirée, parla la mamma a Porta a Porta: "Con le cure obbligatorie sarebbe viva"

  • Non paga il pedaggio in autostrada, smascherato: danni per 10mila euro

  • "Madame furto" questa volta non si salva dal carcere: dai domiciliari finisce in cella

  • Trovato con cocaina e hascisc ammette tutto: "Dovevo pagare debiti di droga"

Torna su
LatinaToday è in caricamento