Terracina: arrampicatori e bikers puliscono il costone di Monte Sant’Angelo

L’iniziativa “Clean to climbe & Climb to clean” domenica 21 ottobre da parte di alcune associazioni. Assessore Zappone: “Senza loro interessamento, la pulizia del luogo incantevole sarebbe risultata difficile e costosa”

Domenica all’insegna del rispetto dell’ambiente quella di domani 21 ottobre a Terracina con l’iniziativa “Clean to climbe & Climb to clean” organizzata dalle associazioni Leano Outdoor, Racing Bike Terracina, Gruppo Alpinismo e Arrampicata CAI Latina, in collaborazione con il Comune di Terracina. La mattinata verrà dedicata alla pulizia di una parte molto suggestiva della città, deturpata dall’inciviltà di alcuni: si tratta della famosa curva panoramica sulla strada che conduce al Santuario del Tempio di Giove Anxur. 

“Il luogo è semplicemente incantevole - spiega il Comune - e la sosta di chi si ferma ad ammirare il panorama, causa anche gesti incivili di alcuni che ne approfittano per gettare rifiuti sul costone di roccia sottostante”. La particolare conformazione dell’area interessata non consente le normali operazioni di pulizia perchè inaccessibile ai mezzi e al personale della ditta incaricata. A questo punto entrano in campo i “climbers” e i “bikers” terracinesi, cioè coloro che dei terreni accidentati e della tutela dell’ambiente ne hanno fatto una passione, una vera e propria ragione di vita.  L’assessore all’Ambiente Emanuela Zappone confida che “quando Giuseppe Pandozzi, a nome delle associazioni protagoniste dell’iniziativa, è venuto a propormi l’idea, ho accettato immediatamente per due ordini di ragioni: il primo è che finalmente avevamo la possibilità di pulire quell’area, il secondo è stato dettato dalla grande stima maturata nei loro confronti in occasione dell’organizzazione e dell’espletamento del servizio antincendio allestito la scorsa estate, iniziativa che ha dato risultati straordinari eliminando lo spaventoso pericolo dell’anno precedente. Ne approfitto per ringraziare i volontari di tutte le associazioni che si sono prodigate con impegno e grande disponibilità per il raggiungimento di questo risultato. 

Ora devo ringraziare di nuovo gli arrampicatori e i biker perchè senza la loro proposta sarebbe risultato difficile e costoso provvedere alla pulizia della curva panoramica. ‘Climb To Clean  & Clean To Climb’ rappresenta un modo splendido di coniugare la propria passione con il servizio alla comunità. Desidero ringraziare anche la De Vizia Transfer Urbaser che sarà presente per provvedere alla raccolta e allo smaltimento dei rifiuti che i volontari protagonisti dell’iniziativa raccoglieranno lungo il costone di montagna”. 

“Personalmente - prosegue l’assessore Zappone - sono molto soddisfatta di poter contare sul pieno coinvolgimento nella vita cittadina di persone così appassionate e preparate nell’ambito delle colline e delle montagne locali. Leano Outdoor, il Gruppo Alpinismo e Arrampicata CAI di Latina e la Racing Bike di Terracina si stanno rivelando delle risorse preziose per il nostro territorio e per la collaborazione con le istituzioni nelle iniziative per la tutela dell’Ambiente”. 

Barbara Cerilli, assessore alla Cultura e al Turismo, spiega che “Terracina sta diventando una città sempre più completa, a 360 gradi: prima era abbinata solo al mare e all’estate, oggi è anche tanta cultura e, addirittura, montagna grazie a questi straordinari sportivi e volontari che ringrazio di cuore perché la loro iniziativa è una forma molto nobile di cura della città, di partecipazione alla promozione turistica e culturale. Persone perbene che preferiscono agire invece di inveire inutilmente dalla tastiera di un pc”.  

Giuseppe Pandozzi, vicepresidente della “Leano Outdoor” spiega le ragioni dell’iniziativa: “Dall’inizio del 2018 abbiamo avviato una collaborazione sempre più stretta con le istituzioni per dare il nostro contributo alla crescita sociale della città e all’instaurarsi di una coscienza ambientale, cercando di dimostrare quanto sia meraviglioso confrontarsi con la natura e sfruttare le occasioni che essa ci offre rispettandola al massimo. Era da un po’ di tempo che anche noi soffrivamo nel vedere il costone sottostante ad uno degli scorci più incredibili di Terracina ridotto in quel modo dall’inciviltà di alcuni. All’inizio dell’estate, durante gli incontri per l’organizzazione del servizio di prevenzione incendi, ho illustrato al sindaco e all’assessore Zappone questa idea che è stata accolta con entusiasmo. Domenica aspettiamo tante persone presso la curva panoramica per vedere quanto si possa essere utili alla propria città assecondando le passioni e imparando a rispettare l’ambiente”.

L’appuntamento è per domenica 21 ottobre, dalle ore 8 alle ore 12, presso la curva panoramica della strada per il Tempio di Giove.   

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Corden Pharma, sindacati e istituzioni contro i licenziamenti. Oggi trattativa in Unindustria

  • Cronaca

    Maestre assenti e nessuna sostituzione: alcuni bambini non entrano al nido

  • Cronaca

    Colosseo e Nicolosi nel mirino della polizia: controlli straordinari. Quattro stranieri espulsi

  • Attualità

    Distese di rifiuti sulla spiaggia: al via la pulizia straordinaria sul lungomare

I più letti della settimana

  • Pontina, cinque giorni di controlli con il telelaser

  • Licia Gioia non si suicidò, il marito accusato di omicidio volontario

  • Gomme invernali o catene a bordo: in vigore l’ordinanza, ecco le strade interessate

  • Terracina dopo il tornado: un concorso di idee per ridisegnare viale della Vittoria

  • Operazione della squadra mobile, sgominata la banda: arresti per furti e spaccio

  • Rifiuti, Ecocar nel mirino: inchiesta chiusa. Tre indagati pontini

Torna su
LatinaToday è in caricamento