Fondi, Salvatore De Meo: "L'Europa deve incentivare il plastic free"

Nei giorni scorsi il sindaco di Fondi e candidato al Parlamento Europeo ha emesso un'ordinanza che ha vietato cibi e bevande in contenitori di plastica

Il sindaco di Fondi e candidato alle elezioni europee Salvatore De Meo ha emanato nei giorni scorsi un’ordinanza che dispone il divieto di somministrazione di cibi e bevande in contenitori di plastica sul territorio comunale a partire dal prossimo mese di giugno.

"Il Parlamento Ue - spiega - ha recentemente stabilito che entro il 2021 saranno vietati posate e piatti di plastica e altri oggetti plastici monouso, come cannucce, contenitori per alimenti, tazze in polistirolo. Secondo la Commissione europea oltre l’80% dei rifiuti marini è costituito da plastica che, a causa della sua lenta decomposizione, si accumula nei mari, negli oceani e sulle spiagge dell’UE e del mondo e i residui di plastica, ingeriti dalle specie marine, sono presenti nella catena alimentare umana.

"Mi auguro – dichiara ancora il primo cittadino di Fondi – che i Paesi membri recepiscano la direttiva UE in modo ambizioso con misure che si inseriscano come tasselli in un contesto più ampio, che è quello della prevenzione dei rifiuti e del consumo di risorse. Perché è qui che si gioca la vera partita: ogni rifiuto da smaltire è una sconfitta, anche rispetto alla lotta al cambiamento climatico. Con l’ordinanza a mia firma, che anticipa i tempi stabiliti dalla direttiva europea, mi auguro di sollecitare nei cittadini una autonoma e sensibile riduzione dell’utilizzo di materiali monouso in plastica in considerazione dell’impatto devastante che essi hanno sull’ambiente. L’auspicio è che tanti altri territori seguano il nostro esempio, perché il problema delle plastiche inquinanti non può attendere e va affrontato quanto prima. Al tempo stesso è necessario che l’Europa destini incentivi economici nei confronti delle aziende che producono contenitori in plastica, per favorire una riconversione industriale in alternative biodegradabili già collaudate, e imponga ai singoli Stati di assicurare incentivi fiscali per gli esercizi commerciali che devono acquistare prodotti monouso alternativi a quelli plastici".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gatto incatenato e maltrattato: la segnalazione a Latina

  • Cimitero di auto rubate in un terreno: scompare il materiale sequestrato

  • Spaccio a piazza Moro, Girondino condannato a tre anni e mezzo di carcere

  • Tragico incidente a Terracina, auto contro un camion: muore una donna

  • Tabacco riscaldato e sigarette elettroniche riducono dell'80% i livelli di monossido di carbonio: lo studio italiano

  • Incendio ed esplosione in un capannone a Sabotino: intervengono i vigili del fuoco

Torna su
LatinaToday è in caricamento