"Puliamo il mondo" sbarca a Gaeta: iniziativa al Santuario della Montagna Spaccata

La giornata è organizzata dal Parco Regionale Riviera di Ulisse, Legambiente Sud Pontino, il Comune e l'Istituto Comprendivo G. Carducci

Puliamo Il Mondo, la più importante manifestazione di volontariato attivo ambientale, arriva sabato 12 a Gaeta. Appuntamento alle 9 nel piazzale antistante il Santuario della Montagna Spaccata per poi avviarsi lungo i pendii del Monte Orlando nel Parco Regionale della Riviera di Ulisse. Ad organizzare questa giornata dedicata all'ambiente sono il Parco Regionale Riviera di Ulisse, Legambiente Sud Pontino, il Comune di Gaeta e l'Istituto Comprendivo G. Carducci.

Gli studenti, muniti di appositi kit, accompagnati dai docenti, dai volontari di Legambiente e dai Guadaparco a  cui potranno  unirsi anche singoli  cittadini,  percorreranno i sentieri  per individuare e raccogliere  rifiuti abbandonati, dando vita ad una giornata di educazione ambientale che si concluderà in tarda mattinata. Al termine ci sarà un momento  per approfondire tematiche relative al rispetto dell'ambiente e alla ecosostenibilità, si illustreranno le iniziative Plastic Free recentemente adottate dall'Ente Parco . 

Saranno presenti  il presidente del Parco Carmela Cassetta, rappresentanti dell'amministrazione comunale,  Legambiente Circolo Verde Azzurro Sud Pontino con il presidente Dino Zonfrillo e il personale dell'Ente di protezione ambiente. Collaboreranno anche i volontari della Protezione Civile  e la polizia locale. Puliamo il Mondo ha il patrocinio dell'Upi, di Federparchi- Europarchi Italia, Ministero dell'Ambiente, del Ministero dell'Istruzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Banda dei furti seriali, l'accusa chiede condanne per oltre 57 anni di carcere

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Dramma a Terracina: uomo si toglie la vita impiccandosi a un ponte

  • Ordinano condizionatori e pagano solo l'acconto: la merce era in un deposito in provincia di Latina

  • Cambio medico ed esenzioni ticket: ora si farà in Comune

Torna su
LatinaToday è in caricamento