"I Love My Sea”: spiaggia ripulita dalla plastica. Tanti “Babbi Natale” al lavoro al lido

Successo per l’iniziativa in versione Christmas edition di domenica 16 dicembre; raccolte decine di kg di rifiuti di vario tipo. “Un mare più blu, il nostro regalo di Natale”

E’ stato un successo l’evento "I Love My Sea: puliamo assieme la nostra spiaggia" in versione Christmas edition che c’è stato domenica 16 dicembre sul lungomare di Latina. Grande la partecipazione, anche di bambini, impegnati nella rimozione della plastica, in particolare la più piccola, che minaccia la vita acquatica e la nostra stessa salute.

Lungo il percorso dalla spiaggia di Foce Verde i volontari muniti di guanti, pinze prensili, retini e cappellini di babbo natale, hanno raccolto decine di kg di rifiuti di vario tipo: 3 pneumatici, materiali isolanti, materassini, secchi, taniche, plastiche di vario genere e molto ancora. Un percorso di 5.791 passi (circa 5 km), tracciati tramite l’app Runtastic, che hanno reso la nostra spiaggia un po' più pulita.

“Il focus della giornata - spiegano gli organizzatori - era però la plastica più piccola e frammentata, quella che difficilmente viene raccolta dai trattori e dai macchinari che setacciano e puliscono le nostre spiagge: bastoncini dei “cotton fioc” che da decine di anni vagano nei nostri mari, cannucce di plastica, brandelli di buste e piccoli frammenti, bossoli di cartucce, anelli che sigillano i tappi di bottiglie e flaconi. Questi ultimi, come ci racconta Lipu Sezione di Latina, sono tra i più pericolosi per gli uccelli marini: il becco degli uccelli può restare intrappolato e serrato dagli anelli, ed è perciò fondamentale tagliarli ogni qual volta li gettiamo nei rifiuti. Salveremo così la vita dell’avifauna marina e di tutta la fauna acquatica”.

Ringraziamenti da parte delle organizzatrici, Jessica Brighenti e Antonella Andriollo a tutti i partecipanti, in particolare i due giovani che da Roma est hanno raggiunto il capoluogo pontino, e tutte le associazioni che hanno dato il proprio supporto (LIPU onlus – Sezione di Latina, Sempre Verde Pro Natura Onlus di Latina – Gruppo mare, Latina Oasi Verde, e WWF – Litorale Laziale) nonostante le temperature rigide e il vento che forte spirava dal mare. “Si ringrazia inoltre l’Azienda per i Beni Comuni di Latina “ABC” per il supporto tecnico-scientifico e per aver fornito le buste per la raccolta dei rifiuti e gli opuscoli informativi sulla corretta raccolta differenziata”.

Oggi il mare è un po’ più pulito e più  blu, e questo è il nostro regalo di natale per la Città di Latina, per il nostro amato pianeta e per le generazioni future”.

Potrebbe interessarti

  • Fumo vietato sulla spiaggia, arriva l’ordinanza “smoke free”. Multe fino a 500 euro

  • Gaeta: al Porto Antico arriva “Seabin”, il maxi bidone galleggiante attira rifiuti

  • Reddito di cittadinanza, selezione dei navigator: l’elenco dei vincitori e degli idonei

  • Decennale dell'Adunata Nazionale degli Alpini: slitta la manifestazione a Latina

I più letti della settimana

  • Terremoto a Roma, scossa avvertita anche in alcune zone di Latina e provincia

  • Mariachiara muore dopo una settimana di coma: arresto cardiaco per un intervento al naso

  • Due capodogli morti a Ponza: la mamma ha cercato di liberare il figlio da una rete da pesca

  • Omicidio Marino, due pentiti raccontano in videoconferenza l’eliminazione del boss

  • Guasto a un treno sulla Roma - Napoli, passeggeri bloccati sull'Intercity soccorsi da Trenitalia

  • Fumo vietato sulla spiaggia, arriva l’ordinanza “smoke free”. Multe fino a 500 euro

Torna su
LatinaToday è in caricamento