Inquinamento e bonifica al Montello, convocato Tavolo per la Trasparenza

Il tavolo convocato dall'assessore comunale all'Ambiente, Fabrizio Cirilli, per il 25 novembre al fine di spiegare tecnicamente ed istituzionalmente la situazione legata alla bonifica ed alla attività degli impianti

Assessore all'Ambiente e vice sindaco Fabrizio Cirilli

Il Tavolo Tecnico per la Trasparenza con al centro la questione della “servitù” di Borgo Montello è stato convocato per il 25 novembre dall’assessore all’Ambiente del Comune di Latina, Fabrizio Cirilli.

“La storia di come si sono sviluppate le servitù di Borgo Montello insegna che la non conoscenza di ciò che accade impedisce spesso di poter sviluppare ragionamenti volti a comprendere le cose da fare e quelle da non fare” ha commentato l’assessore e vice sindaco.

“Nel complicato mondo legislativo che ruota intorno al ciclo dei rifiuti è acclarato che molto spesso il non fare significa di fatto fare, poichè comunque, una volta creatasi un’emergenza, qualcosa deve essere fatta o per vie ordinarie e con provvedimenti commissariali. Ed è attraverso questo meccanismo perverso che sul nostro territorio si è sviluppata in modo più o meno incontrollato una servitù che rischia di non vedere più fine. Ed è a tal proposito che è stata messa in campo la Delibera di Pianificazione Urbanistica volta a perimetrare l'esistente e variare compensando ciò che è a ridosso delle servitù.

Alla luce della situazione legata all'inquinamento ed alla bonifica in corso del sito di Borgo Montello – continua Cirilli - ed alla luce del fatto che ci troviamo da tempo alla vigilia di decisioni da parte della Regione Lazio volte a dover fronteggiare un'emergenza rifiuti mastodontica quale quella romana che rischia, se trascurata, di coinvolgerci pesantemente, ho convocato per 25 Novembre il Tavolo Tecnico per la Trasparenza, al fine di prospettare ai soggetti interessati, tecnicamente ed istituzionalmente la situazione legata alla bonifica ed alla attività degli impianti”.

Il Tavolo Tecnico, come ricorda Cirilli, è “un organismo di trasparenza che venne voluto ed istituito dall'assessore all'Ambiente ad aprile 2012 al fine di poter rendere pubblici tutti i passaggi legati agli scavi in S0 alla ricerca dei fusti tossici alla luce delle relazioni dell'Enea. Del Tavolo, istituito e presieduto dal Comune di Latina, fanno parte Arpa Lazio, Amministrazione Provinciale, Asl, Consorzio di Bonifica e Commissione Consiliare Trasparenza e ha lo scopo di poter relazionare tecnicamente e per competenza alla città e in particolare ai soggetti e alle associazioni interessati al fine di poter chiarire ed evitare equivoci e/o addirittura speculazioni”.

DI GIORGI RIPRISTINA LO STUDIO EPIDEMIOLOGICO PONTINO

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

Torna su
LatinaToday è in caricamento