Piste ciclabili: Sermoneta punta sulla mobilità alternativa. Diversi i progetti al vaglio

Un incontro è stato organizzato dalla Provincia con lo staff dell'assessore regionale alle politiche del territorio e mobilità Michele Civita proprio sul "Piano della Ciclabilità Regionale". Al vaglio i progetti che interessano Sermoneta e Latina

Sermoneta punta sulle piste ciclabili e la mobilità alternativa. Diversi i progetti in cantiere e che sono stati illustrati nei giorni scorsi ai rappresentanti della Regione nel corso di un incontro organizzato dalla Provincia con lo staff dell'assessore regionale alle politiche del territorio e mobilità Michele Civita proprio sul “Piano della Ciclabilità Regionale”. 

Nel corso dell'incontro, nell’illustrare gli elaborati dei tracciati della varie piste ciclabili previsti a livello regionale, si è entrati nel merito locale con i rappresentanti delle Istituzioni e dell'associazionismo, affrontando i punti di forza e le criticità (quasi sempre di natura economica) dei vari tracciati.

Tra le varie ipotesi è previsto nel piano regionale un tracciato che interessa particolarmente il territorio del comune di Latina e quello di Sermometa: un percorso che si snoda sull’argine del canale delle Acque Medie che partendo dal Fogliano raggiunge l’Oasi di Ninfa attraversando i territori di Latina e Sermoneta. 

Il Comune di Sermoneta, attraverso l'assessore ai Lavori Pubblici Gilberto Montechiarello, ha avanzato importanti proposte: “Abbiamo detto sì al percorso previsto sul canale delle acque medie che da Rio Martino Porta a Ninfa, ma abbiamo proposto che questo percorso venga completato prevedendo due appendici, uno che colleghi la stazione ferroviaria di Latina/Sermoneta attraverso Via Le Pastine e che dopo il Bivio di Doganella si ricongiunga al tracciato sull’argine del canale delle acque Medie (de tracciato - stazione FFSS /Oasi di Ninfa c'è già uno studio di fattibilità); un tracciato sull’argine del fiume Sisto che colleghi l’agglomerato urbano di Pontenuovo-Carrara e la pista già in essere su Via Le Prata con Ninfa, in modo da collegare il nascente Monumento naturale del Monticchio e gran parte della piana di Sermoneta con Ninfa e la stazione ferroviaria”. 

“Infine – spiega Montechiarello – abbiamo illustrato allo staff dell’assessore Civita e al dott. Ruggero Piccolo che per la pianura di Sermoneta abbiamo in programma, ed in alcuni tratti è già realizzato, un anello ciclabile che partendo dalla stazione ferroviaria collegherà alcune borgate. Del tratto tra Monticchio e l’area mercato domenicale abbiamo il progetto esecutivo in Regione, addirittura ammesso al finanziamento nel programma delle PIT. Un finanziamento che, a detta del dott. Piccolo, si proverà a recuperare”.

“Speriamo, come abbiamo fatto presente all’assemblea, che questa sia la volta buona affinché anche i nostri territori facciano un passo avanti nei servizi migliorando nel contempo la qualità della vita delle persone” ha concluso l'assessore ai lavori pubblici di Sermoneta.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Tenta di investire la ex che vuole denunciarlo, finisce contro la caserma dei carabinieri

    • Cronaca

      San Felice Circeo: colpito in mare da un gommone, ferito un sub

    • Cronaca

      Stroncato da un malore mentre è in mare, muore un uomo di 76 anni

    • Politica

      Comune, arrivano i consiglieri con mandato: collaboreranno con il sindaco su diverse materie

    I più letti della settimana

        Torna su