Anche Ponza diventa "smoke free": arriva il divieto di fumo in spiaggia

Ordinanza in vigore dal prossimo 15 giugno. Sanzioni da 25 a 500 euro

Una svolta ambientalista per l'isola di Ponza, dove nei giorni scorsi è stata emessa un'ordinanza dal sindaco Francesco Farriuolo che impone il divieto di fumo in tutte le spiagge. Anche l'isola lunata diventa dunque smoke free per proteggere l'ambiente e il mare. 

L'obiettivo è combattere l'inquinamento generato al fumo di sigarette anche in aree aperte e tutelare al contempo la salute pubblica attraverso una più stringente regolamentazione soprattutto in zone frequentate da bambini. L'ordinanza impone quindi, a partire dal prossimo 15 giugno, il divieto di fumo per tutti i residenti e i non residenti del comune di Ponza "nell'ambito di otto metri dalla battigia e comunque nei luoghi dove si esercita la balneazione nel territorio di competenza". 

E' inoltre vietato gettare rifiuti prodotti dal fumo sul suolo  e nell'acqua. Resta però la possibilità di fumare in locali attrezzati per fumatori, mentre all'aperto e in aree non attrezzate sarà consentito fumare solo se in possesso di un apposito contenitore con chiusura ermetica idoneo a raccogliere mozziconi di sigaretta, scarti di tabacco e altri rifiuti da fumo. Per i trasgressori è prevista una sanzione da 25 a 500 euro. I turisti sono avvisati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso al Senato, 30 posti da assistente parlamentare: come candidarsi

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Preso con 30 chili di droga confessa al giudice: "La trasportavo per conto di altre persone"

  • Maxi furto in gioielleria con la figlia: arrestata ladra seriale ricercata dalla polizia

  • Processo Arpalo, in una pen drive le prove del riciclaggio di denaro di Maietta e soci

  • In auto con 30 chili di droga: corriere fermato a Terracina e arrestato

Torna su
LatinaToday è in caricamento