Il Parco del Circeo si presenta al World Tourism Event come Riserva della biosfera d'Italia

Appuntamento fino al 28 ottobre al Salone Mondiale del Turismo dedicato ai siti e città patrimonio mondiale dell'Unesco. Parteciperà anche il direttore del Parco Paolo Cassola

Il Parco nazionale del Circeo parteciperà al Wte - World Tourism Event, il Salone Mondiale del Turismo dedicato ai siti e città patrimonio mondiale dell'Unesco. L'appuntamento è da oggi, giovedì 26 settembre a sabato 28, nella cornice di Palazzo Venezia a Roma. Sono oltre 120 i siti Unesco giunti da tutto il mondo per farsi conoscere e per promuovere un nuovo turismo culturale consapevole e responsabile. Obiettivo del Salone è quello di valorizzare e promuovere i siti e le città Patrimonio dell’Umanità Unesco, ma anche offrire un’occasione di riflessione e di confronto sulle politiche per il turismo L'Italia, del resto, con i suoi 54 siti, è la nazione che ne conta di più.

In programma il workshop “Il programma Mab per l'uomo e la biosfera" a cui parteciperanno Maria Carmela Giarratano, direttore generale del Ministero dell’Ambiente; Maria Adelaide Ricciardi, architetto dipartimento direzione educazione e ricerca Ministero per i beni e le attività culturali e il turismo; Paolo Cassola, direttore Ente Parco nazionale del Circeo; Gianluca Piovesan, professore ordinario di Pianificazione e gestione ecologica del territorio forestale Università degli Studi della Tuscia - Dipartimento Dafme. Si tratta di uno dei cinque programmi dell’Unesco, nel quadro delle scienze naturali. Questo programma, iniziato nel 1968 e formalmente istituito nel 1971, punta a creare una base scientifica per promuovere un rapporto equilibrato tra uomo e ambiente attraverso la tutela della biodiversità e le buone pratiche dello sviluppo sostenibile a livello globale. Tra gli obiettivi primari c'è l’uso razionale e sostenibile delle risorse della biosfera. Per questo il programma incoraggia gli approcci innovativi allo sviluppo economico che rispettino gli aspetti sociali, culturali ed ecologici, allo scopo di raggiungere un equilibrio sostenibile tra le esigenze, a volte altrimenti contrastanti, di promozione del benessere umano e di quello ambientale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il direttore del Parco del Circeo descriverà nel suo intervento, accompagnato da splendide immagini del territorio, le peculiarità e le potenzialità turistico-sostenibili della prima Riserva della Biosfera d'Italia (1977) e l'unica del Lazio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Coronavirus: nel Lazio 21 nuovi casi, in provincia 544 contagi totali

  • Stagione balneare al via, si torna al mare anche a Sabaudia: tutte le regole e i divieti

  • Incidente sull'Appia, scontro tra auto e moto: la vittima è Sacha Carnevale

  • San Felice Circeo, stagione balneare al via ma solo per prendere il sole: vietato il bagno in mare

  • Coronavirus: 5 nuovi contagi nel Lazio. Aumenta anche il numero delle persone guarite

Torna su
LatinaToday è in caricamento