Case popolari, i criteri per l’assegnazione degli alloggi

Dopo la presentazione delle domande da parte dei cittadini, l'Ufficio casa si preoccupa di stilare una graduatoria in base ad un conteggio calcolato su dei criteri specifici

Per poter presentare il modulo per ottenere una casa popolare è necessario avere determinati requisiti. Una volta accolta la domanda l’assegnazione della casa avviene tramite una graduatoria stilata secondo una serie di criteri.

CRITERI PER OTTENERE UNA CASA POPOLARE

-    Categoria A : appartengono a questa categoria tutti coloro che, alla data della domanda, risiedono presso ricoveri provvisori (centri di raccolta , dormitori pubblici ecc.) da almeno sei mesi;

-    Categoria B : Appartengono a questa categoria le persone vedove o separate o divorziate oppure le madri nubili con figli minori a carico , assistite dal Servizio Sociale comunale da almeno sei mesi alla data della domanda;

-    Categoria C : appartengono a questa categoria le persone con diminuzione della capacità lavorativa permanente superiore al 66% e assistite da almeno sei mesi dal Servizio sociale comunale oppure nuclei familiari con minori a carico anch’essi assistiti dal servizio sociale da almeno sei mesi ed in difficoltà alloggiative;

-    Categoria D : appartengono a questa categoria i nuclei familiari il cui reddito non superi i 3.651 euro annui e che siano assistiti dal Servizio Sociale comunale e di cui si attesti la grave difficoltà alloggiativa ;

-    Categoria E : appartengono a questa categoria i nuclei familiari in cui uno o più membri siano affetti da inabilità permanente al lavoro superiore al 66% oppure se minori , riconosciuti invalidi ai sensi della legge 289/90 e non in grado di deambulare o bisognosi di assistenza continuativa;

-    Categoria F : appartengono a questa categoria i nuclei familiari composti da ultrasessantacinquenni, anche se con altri componenti di età inferiore purchè completamente inabili al lavoro oppure con oltre tre figli di cui almeno uno a carico;

-    Categoria G : appartengono a questa categoria i nuclei familiari formatisi da non oltre tre anni e cui componenti non superino i 35 anni di età ;

-    Categoria H : appartengono a questa categoria i nuclei familiari con oltre tre figli di cui almeno uno a carico ;

-    Categoria I : rientrano in questa categoria le persone sole con almeno un figlio a carico;

-    Categoria L : appartengono a questa categoria i nuclei familiari che, alla data della domanda, abitino in condizioni di sovraffollamento da almeno un anno;

-    Categoria M : rientrano in questa categoria i nuclei familiari che da almeno un anno abitino con altro o più nuclei familiari;

-    Categoria N : rientrano in questa categoria i nuclei familiari abitanti in case prive di servizi igienici;

-    Categoria O : rientrano in questa categoria i nuclei familiari che dovranno lasciare l’alloggio in seguito a sfratto o per cessazione del rapporto di lavoro in caso di alloggio di servizio;

-    Categoria P : rientrano in questa categoria i nuclei familiari che paghino un canone di affitto che incida sul reddito in misura non inferiore ad un terzo;

-    Categoria Q : rientrano in questa categoria i richiedenti il cui reddito annuo non sia