sabato, 01 novembre 9℃

Case popolari, i criteri per l’assegnazione degli alloggi

Dopo la presentazione delle domande da parte dei cittadini, l'Ufficio casa si preoccupa di stilare una graduatoria in base ad un conteggio calcolato su dei criteri specifici

Redazione 31 gennaio 2012
15

Per poter presentare il modulo per ottenere una casa popolare è necessario avere determinati requisiti. Una volta accolta la domanda l’assegnazione della casa avviene tramite una graduatoria stilata secondo una serie di criteri.

CRITERI PER OTTENERE UNA CASA POPOLARE

-    Categoria A : appartengono a questa categoria tutti coloro che, alla data della domanda, risiedono presso ricoveri provvisori (centri di raccolta , dormitori pubblici ecc.) da almeno sei mesi;

-    Categoria B : Appartengono a questa categoria le persone vedove o separate o divorziate oppure le madri nubili con figli minori a carico , assistite dal Servizio Sociale comunale da almeno sei mesi alla data della domanda;

-    Categoria C : appartengono a questa categoria le persone con diminuzione della capacità lavorativa permanente superiore al 66% e assistite da almeno sei mesi dal Servizio sociale comunale oppure nuclei familiari con minori a carico anch’essi assistiti dal servizio sociale da almeno sei mesi ed in difficoltà alloggiative;

-    Categoria D : appartengono a questa categoria i nuclei familiari il cui reddito non superi i 3.651 euro annui e che siano assistiti dal Servizio Sociale comunale e di cui si attesti la grave difficoltà alloggiativa ;

-    Categoria E : appartengono a questa categoria i nuclei familiari in cui uno o più membri siano affetti da inabilità permanente al lavoro superiore al 66% oppure se minori , riconosciuti invalidi ai sensi della legge 289/90 e non in grado di deambulare o bisognosi di assistenza continuativa;

-    Categoria F : appartengono a questa categoria i nuclei familiari composti da ultrasessantacinquenni, anche se con altri componenti di età inferiore purchè completamente inabili al lavoro oppure con oltre tre figli di cui almeno uno a carico;

-    Categoria G : appartengono a questa categoria i nuclei familiari formatisi da non oltre tre anni e cui componenti non superino i 35 anni di età ;

-    Categoria H : appartengono a questa categoria i nuclei familiari con oltre tre figli di cui almeno uno a carico ;

-    Categoria I : rientrano in questa categoria le persone sole con almeno un figlio a carico;

-    Categoria L : appartengono a questa categoria i nuclei familiari che, alla data della domanda, abitino in condizioni di sovraffollamento da almeno un anno;

-    Categoria M : rientrano in questa categoria i nuclei familiari che da almeno un anno abitino con altro o più nuclei familiari;

-    Categoria N : rientrano in questa categoria i nuclei familiari abitanti in case prive di servizi igienici;

-    Categoria O : rientrano in questa categoria i nuclei familiari che dovranno lasciare l’alloggio in seguito a sfratto o per cessazione del rapporto di lavoro in caso di alloggio di servizio;

-    Categoria P : rientrano in questa categoria i nuclei familiari che paghino un canone di affitto che incida sul reddito in misura non inferiore ad un terzo;

-    Categoria Q : rientrano in questa categoria i richiedenti il cui reddito annuo non sia superiore all’importo di una pensione minima INPS;

-    Categoria R : rientrano in questa categoria i nuclei familiari composti da una sola persona maggiorenne;

-    Categoria S : rientrano in questa categoria i nuclei familiari che abitino in alloggi ritenuti mediocri secondo la vigente normativa;

-    Categoria T : rientrano in questa categoria i richiedenti il cui canone di affitto incida sul reddito in misura non inferiore ad un sesto;

-    Categoria U : rientrano in questa categoria i richiedenti il cui reddito derivi al 90% da lavoro dipendente o pensione ;

Annuncio promozionale

-    Categoria V : rientrano in questa categoria i nuclei familiari composti da profughi cittadini italiani .

Ogni categoria attribuisce dei punti la somma dei quali determina la graduatoria.

Fonte www.segretariatosocialelatina.it

case popolari

15 Commenti

Feed
  • Avatar anonimo di merita

    merita Salve sonno ragazza madre ho una bambina di 10 anni volevo sapere se mi aspetta un alloggio comune vivo con € 300.00 al mese tra scuola della bimba e l"affitto non mi rimane niente da andare avanti ..posso avere una risposta grazie

    domenica, 28 settembre
  • Avatar anonimo di roxana

    roxana salve sono rumena ho 35 ani e un figlio di8 ani il padre ha riconoshiuto il bimbo e siamo da 2 ani separati e non ma datto niente perche non lavora (dise lui) io non lavoro sono di 11 ani in italia e ho l"atestatto di sogiorno e da 4 ani prendo anche antidepresive... vorei tanto sapere se ho la minima posibilita da avere una casa popolare grazie anticipatamente roxana

    sabato, 16 agosto
  • Avatar anonimo di Giovanna

    Giovanna Buongiorno, vivo in Australia e vorrei sapere, per coloro che rientrano in Italia, se hanno diritto ad alcuna agevolazione per ottenere una casa popolare. Ovviamente sono cittadina italiana. Grazie anticipatamente Giovanna

    sabato, 24 maggio
  • Avatar anonimo di NATALICE

    NATALICE salve,sono brasiliana ho la cittadinanza italiana,divorziata e ho avuto 2 figli con il primo marito uno di 17 e una di 15,dopo aver conosciuto il mio ex compagno ho avuto altri 2 figli di 2 anni e l'altra di di 5 mesi ma per tradimento ci siamo lasciati e cerco una casa per stare con i miei figli...per ora sono sua ospite ma questa cosa mi sta pesando molto.Al momento non lavoro, ma vorrei ricevere,possibilmente al piu presto,una vostra risposta per la mia situazione.Grazie in anticipo

    sabato, 8 febbraio
  • Avatar anonimo di stefano

    stefano buongiorno o un figlio di 13 è una moglie a carico però sono disoccupato da 7 mesi è non trovo lavoro è non riesco piu a pagare l'affitto con una lettera di sfratto ho diritto ad una casa popolare? siamo cittadini italiani...

    l' 1 luglio del 2013
  • Avatar anonimo di enmeline

    enmeline salve,ecco, io sono straniera e abito con mia madre e mio figlio, mia madre non lavora siamo gia scritte al centro del'impiego ma non troviamo lavoro, mio figlio ha 4 anni io ne ho 23 e mia madre 47, lei e cittadina italiana da 4 anni, e vorremmo sapere se abbiamo il diritto alle case popolari? tante grazie...

    il 5 aprile del 2013
  • Avatar di sonia

    sonia Buonasera . Ho 3 figli , tutti e 3 minorenni . Sto per separarmi , non ho mai lavorato avendo scelto di comune accordo con il mio quasi ex marito , di occuparmi della mia casa e sopratutto dei miei figli . Non ho quindi mai lavorato , e non ho studiato . Ovviamente mi sono iscritta al collocamento ma ho già capito che non mi sarà facile trovare lavoro . In questo momento ancora vivo nella mia casa coniugale in attesa di separarmi e specifico che la casa attualmente è in vendita . La casa ha un mutuo piuttosto alto . Quando riusciremo a vendere l'immobile , estingueremo il mutuo e divideremo la piccola somma restante . Mi chiedevo se per l'assegnazione della casa popolare questo piccolo ''gruzzolo'' (che nelle mie intenzioni servirà per eventuali imprevisti e per le scuole dei miei figli) può incidere e sfavorire l'eventuale assegnazione . Sono veramente preoccupata , perchè ormai la separazione è inevitabile , ma mi chiedo come farò a pagare un'affitto che nella mia zona si aggira intorno ai 500 / 600 euro mensili e parlo di case composte da 2 camere e cucina niente di più . Vi prego di darmi qualche consiglio . Grazie

    il 21 novembre del 2012
  • Avatar anonimo di stefano

    stefano Sono sposato ho un figlio di 2 anni disoccupato io e mia moglie sono a carico di mia mamma che ha la pensione di reversibilità di mio padre 600 € mensili . quale e`il mio punteggio ?

    il 14 novembre del 2012
  • Avatar anonimo di anna

    anna Salve sono straniera ma ho cittadinanza italiana separata con un figlio a carico minorenne da 3mesi disoccupata non ho il mantenimenti non ho un assegno per mia figlia perche il figlio non e del mio marito e non percepisco nulla dal padre della bambina sto in affitto e pago 600euro piu le spese ma risulto come ospite non vuole che mi facia il contratto la vecchetta perche questo appartamentino non e mai stato dichiarato per l'uso abitativo ecco ma mi fa la fattura che gli pago secondo vuoi posso avere facendo la domanda per avere un alloggio popolare mi spetta per diritto o no visto che la richiesta e minore dellofferta come numero di appartamenti leggendo nei giornali.grazie aspetto una vostra risposta..

    l'11 novembre del 2012
  • Avatar anonimo di ionela

    ionela ciao io sono straniera convivo ho 3 figli sono disocupata lavora solo mio compagnio viveamo in un apartamento con una camera e una camerina e pagheamo anche il muto la casa e di mio compagnio volevo sapere se ho dirito di fare la domanda per una casa magari con una camera in piu

    il 6 novembre del 2012
  • Avatar anonimo di gioia

    gioia io sono straniera, maggiorenne.. sto in un mono locale piccolissimo.... nn ho lavoro, facco lavori stagionali e inverno faccio lavoreti.... ho il dirito per la casa popolare?

    il 28 ottobre del 2012
  • Avatar anonimo di valerio

    valerio Ciao sono Valerio non appartengo a nessuna di queste categorie e mi devo sposare come posso fare la domanda per avere una casa ?

    il 10 settembre del 2012
    • Avatar anonimo di mimmi

      mimmi appartengo alla categoria- d. T.g ma si vede che non basta! Vivo con meno di 250€ al mese con 2 bimbe di 9 e2 anni..e uno schiffo!! Mimmi da ancona (marche)

      il 14 ottobre del 2012
    • Avatar anonimo di Franco

      Franco Fai tre figli e occupala,ricorda però di cambiare la serratura...

      il 10 settembre del 2012
      • Avatar anonimo di giorgia

        giorgia come si fa ad occupare una casa popolare? sono giovane ho una bimba di due anni non riconosciuta dal padre.... siamo sole

        il 9 maggio del 2013