Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lotta ai tumori, cosa fare per avere una diagnosi precoce

La struttura polispecialistica di Cassino è l'unica del basso Lazio in cui è possibile effettuare l'esame ad alta definizione derlla pet-tc. L'esperta: "Tutti possono sottoporsi, ma la decisione spetta al medico"

 

Quando si affronta un tumore, la diagnosi precoce può fare la differenza. Il Centro polispecialistico Figebo di Cassino, in provincia di Frosinone, è l'unico di tutto il basso Lazio a poter eseguire la Pet-Tc, un esame innovativo di diagnostica per immagini che sfrutta le caratteristiche sia della Pet che della Tc.

"Ci consente - spiega Barbara Di Pietro, medico nucleare di Figebo - di ottenere alta sensibilità, specificità e accuratezza delle immagini. Tutto ciò avviene mediante la somministrazione traccianti radioattivi, quindi permette di studiare in modo non invasivo il metabolismo di molti organi. Chiunque può eseguire l'esame, chiaramente bisogna prendere alcune accortezze, come comunicare al medico nucleare eventuali gravidanze o allattamenti. A chiederlo è lo specialista". 

I traccianti radioattivi vengono somministrati prima dell'esame, con l'utilizzo del macchinario denominato Karl 100. E' completamente automatizzato e grazie a scudi di piombo non presenta alcun rischio per i paziente, né tantomeno per gli operatori sanitari. "Quello che è estremamente positivo - prosegue la Di Pietro - è che oltre ad esserci pochissima attesa, la Pet-Tc è un esame cui ci si può sottoporre in convenzione con l'Asl". Da anni, il Centro Figebo è in prima linea nella diagnostica per immagini: "Abbiamo un'esperienza trentennale nella medicina nucleare - afferma la dottoressa Di Pietro - il Centro è dotato di strumentazione altamente tecnologica, non solo per la diagnostica, ma anche per altri trattamenti, come la fisioterapia. Il Covd-19 non ci ha fermato, abbiamo messo in campo tutte le misure per garantire la massima sicurezza a personale e pazienti". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
LatinaToday è in caricamento