Aeroporto a Latina, interrogazione in Regione del consigliere Enrico Forte

L'esponente pontino del Pd alla Pisana: "Data la situazione dei sue scali romani, non più rinviabile l'individuazione di uno scalo aereo nel Lazio e soprattutto a breve distanza dalla capitale destinato esclusivamente ad ospitare i voli low cost"

Il consigliere regionale del Pd Forte

Un aeroporto a Latina. Il consigliere regionale pontino del Pd, Enrico Forte, ha presentato un’interrogazione urgente al presidente del Consiglio regionale Daniele Leodori per sollecitare la Giunta regionale “a farsi parte attiva per valutare la realizzazione di un nuovo sito aeroportuale a Latina”. 

Un sito che per l’esponente pontino del Partito Democratico “potrebbe rispondere per motivi logistici alle nuove esigenze di mobilità e aumentare la capacità di ricezione della domanda turistica e professionale da e per Roma con indubbie ricadute positive in termini di occupazione non soltanto nel trasporto areo ma anche nell’indotto”.

La proposta del consigliere regionale pontino nasce dall’esame dell’attuale situazione dei due scali romani, quello di Fiumicino e quello di Ciampino, dove “si riscontrano da tempo elementi di criticità e dalla constatazione di come le soluzioni individuate in passato come la realizzazione di un nuovo aeroporto a Viterbo siano rimaste sulla carta”. 

Nell’interrogazione Forte spiega come l’aeroporto di Fiumicino, classificato come gate intercontinentale, “in un prossimo futuro dovrebbe veder aumentare in maniera consistente la domanda di traffico passeggeri europeo ed internazionale così come quello di Ciampino, che negli ultimi anni ha visto transitare oltre cinque milioni di passeggeri dovendo al tempo stesso garantire i voli di Stato”.

“Tale situazione – spiega il consigliere regionale pontino – rende non più rinviabile l’individuazione di uno scalo aereo nel Lazio e soprattutto a breve distanza dalla capitale destinato esclusivamente ad ospitare i voli low cost, fetta del trasporto aereo che è in continua crescita. Tale scalo dovrebbe essere connesso con Roma sia in termini viari che ferroviari e Latina risponde in pieno alle caratteristiche richieste. Il territorio pontino ha tutti i requisiti per ospitare un aeroporto che potrebbe assorbire parte del traffico aereo di Ciampino con enormi ricadute sul fronte economico, turistico e occupazionale”. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Omicidio a Terracina: si scava nella vita privata della vittima

    • Cronaca

      Spara a un 26enne per gelosia, da Napoli ritracciato a Gaeta

    • Cronaca

      Migranti: un protocollo tra Prefettura e Comuni per costruire l'integrazione

    • Cronaca

      Rifiuta di dare il documento a un agente e lo colpisce durante un controllo

    I più letti della settimana

    • Provincia di Latina, Gerardo Stefanelli nominato vice presidente

    • Provincia, si riunisce il Consiglio. Un documento condiviso per l’aeroporto a Latina

    • Servizio di igiene urbana: via libera della Giunta all'Azienda speciale

    • Primarie del Pd, Andrea Orlando a Latina: incontro con il candidato alla segreteria

    • Tagli e risorse carenti, Provincia in difficoltà. Della Penna presenta un esposto cautelativo

    • Aeroporto a Latina, Simeone: "Sia un obiettivo di tutti. E' una battaglia condivisa"

    Torna su
    LatinaToday è in caricamento