Comune aderisce ad “Art Bonus”. Pubblico e privato insieme per sostenere la cultura

L'Amministrazione intende così "coinvolgere imprese, cittadini, associazioni nel cofinanziamento di progetti di riqualificazione di beni e luoghi di pregio della cultura cittadina". Prime proposte per le donazioni

Il Comune di Latina ha aderito all’“Art Bonus”; approvata ieri, martedì 18 aprile, la delibera dalla Giunta municipale. 

Introdotto in via sperimentale con Decreto Legge del 2014 e confermato dalla Legge di Stabilità 2016, spiegano dall’Amministrazione “l’incentivo consente un beneficio fiscale del 65% sulle erogazioni liberali in denaro a sostegno del patrimonio culturale. Imprese, fondazioni, enti, cittadini privati potranno fare un dono alla cultura attribuendo ad essa un valore strategico per la crescita sociale ed economica della città. 

Considerato il patrimonio artistico-culturale una risorsa da salvaguardare e valorizzare e l’incentivo rappresentato dall’Art Bonus un valido esempio di proficua collaborazione tra pubblico e privato, l’Amministrazione Comunale ha inteso adottare questa misura per coinvolgere imprese, cittadini, associazioni nel cofinanziamento di progetti di riqualificazione di beni e luoghi di pregio della cultura cittadina”.