Campodiemele verso il “plastic free": si parte da feste pubbliche e sagre

L’ordinanza firmata dal sindaco Roberto Zannella

Anche Campodimele si prepara a diventare un comune “plastic free”. Si parte dalle feste pubbliche e dalle sagre. 

Nei giorni scorsi il sindaco Roberto Zannella ha firmato l’ordinanza che impone il “divieto di uso di stoviglie monouso non biodegradabili e/o compostabili, in occasione di feste pubbliche e sagre”. 

Con il provvedimento, infatti, si dispone che “le associazioni, le organizzazioni, i gruppi politici e gli Enti, in occasione di feste pubbliche e sagre, potranno utilizzare esclusivamente piatti, posate, bicchieri, cannucce, bottiglie e contenitori per alimenti, non preconfezionati alla produzione monouso, in materiale biodegradabile e/o compostabile”.

Per i trasgressori sono previste sanzioni amministrate che vanno dai 25 ai 500 euro. 

Qui per leggere l’ordinanza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

Torna su
LatinaToday è in caricamento