Delega a membro di Casapound a Minturno: scoppia il caso

Il capogruppo di Sel alla Regione, Luigi Nieri, definisce la questione "intollerabile". Il sindaco avrebbe deciso di affidare al giovane la delega per le "politiche abitative e mutuo sociale"

Il Comune di Minturno

Esplode la polemica intorno all’incarico affidato in Comune a Minturno ad un membro di Casapound.

Il capogruppo di Sel alla Regione Lazio, Luigi Nieri, definisce, infatti, "intollerabile la delega concessa da Minturno, comune vicino Latina, ad un membro di Casapound".

"Non possiamo tollerare che una forza dichiaratamente fascista come Casapound - scrive Nieri - possa ottenere un incarico istituzionale in un Comune della Repubblica italiana. E' quanto sta accadendo a Minturno dove il sindaco ha deciso di affidare la delega per le "politiche abitative e mutuo sociale" ad un giovane aderente alla formazione di estrema destra. Un riconoscimento inaccettabile per un movimento che non nasconde le sue simpatie per il fascismo e che, in numerose occasioni, è stato protagonista di aggressioni ed episodi di violenza".

"Dopo il mausoleo di Affile - conclude - ecco un nuovo vergognoso episodio che si verifica, questa volta in un Comune, come quello di Minturno, insignito della medaglia d'oro al valore civile per aver subito durante l'ultima guerra mondiale violenze durissime che hanno colpito la sua popolazione inerme. Chiediamo, dunque, che non sia assegnato alcun incarico ad esponenti di Casapound. Per questo ci schieriamo al fianco di quanti, in queste ore, stanno dando vita a manifestazioni di protesta contro una decisione intollerabile". (fonte Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

Torna su
LatinaToday è in caricamento